LA BRACE
Ristorante Pizzeria 
Il ristorante pizzeria la Brace si trova a poche centinaia di metri dal centro storico, è un locale moderno, apprezzato dai giovani ma anche da meno giovani e famiglie. A conduzione familiare, è gestito da venti anni da Claudio e Laura, che con la loro esperienza nella ristorazione - e la passione di Laura nel creare sempre piatti nuovi - offre alla clientela un menù tipico di cucina toscana di terra e mare con piatti sempre nuovi. Completa l'offerta la gentilezza e la preparazione di Claudio che riesce sempre a soddisfare le esigenze dei clienti. Quest'anno nel menù sono stati inseriti piatti nuovi a base di tartufo, funghi e pesce. Ad accompagnare le portate, una eccellente carta dei vini con le migliori etichette, compresi i vini biologici. Per chi ama la pizza cotta nel forno a legna, qui può trovare numerose varietà di proposte, oltre alle schiacciatine ed ai calzoni, accompagnati da buone birre, vini e bevande varie. Per chi viene a visitare Pistoia, il locale offre un menù turistico a 15 €, e il giovedì serata speciale con pizza e bevuta a 8 €.




Stampa
 
LA BRACE - Ristorante Pizzeria

Via delle Olimpiadi, 2, 51100 Pistoia PT
Per info: 0573 26352
Contenuto Principale

MARLIANA - “Il sindaco di una comunità antichissima come quella di Marliana non può presentarsi come il commissario liquidatore della istituzione che rappresenta i marlianesi fin dal 1100 e che, lo ricordiamo, ha nel proprio dna il gene dell'indipendenza sin dal 1860, anno in cui i nostri avi dissero no al plebiscito che chiedeva l'annessione della Toscana al Regno di Sardegna”.

ABETONE – I Comuni di Abetone e Cutigliano hanno stretto un patto con l’Accademia dei Georgofili su comuni tematiche di ordine ambientale.

Pubblicato in Montagna

FIRENZE - “Un percorso istituzionale e democratico, lineare e partecipato, che troverà il suo sbocco finale nella prossima seduta del Consiglio regionale e che oggi ha visto la commissione mettere un tassello importante, con l’unanimità che auspichiamo possa ripetersi anche in aula.

Pubblicato in Montagna

di Massimo Baldi*

Appare evidente che il nuovo assetto istituzionale, la più generale necessità di una pubblica amministrazione più flessibile e intelligente e la conseguente attivazione di una straordinaria quantità di incentivi economici fanno della fusione dei comuni uno dei principali, se non il principale tema politico riguardante il futuro dei nostri territori.

Pubblicato in Agorà

di Rebecca Romoli

FIRENZE - Una riorganizzazione  e una riforma complessiva degli enti locali con il superamento di Upi, Uncem e Legautonomie, per favorire lo sviluppo ed il consolidamento delle relazione tra il territorio, i comuni e la regione.

Pubblicato in Toscana

di Massimo Baldi*

Il reddito imponibile medio nei comuni montani, in Italia, è pari a circa 20.600 Euro annui, ovvero l’89,99% della media nazionale (pari a 22.890 Euro).

Pubblicato in Agorà
Sabato, 06 Febbraio 2016 10:23

La demagogia antagonista del nuovo Pd

di Giorgio Fabbri*

Affermare di difendere la democrazia demonizzando il diritto di manifestare di chi non la pensa nella stessa maniera, mi sembra un paradosso, ma in linea con il pensiero e il metodo del PD e mi riferisco alle affermazioni del consigliere regionale Massimo Baldi.

Pubblicato in Agorà

di Patrizio La Pietra*

Rossi e i consiglieri del PD come il marchese del Grillo: “… io so’ io e voi non siete un cazzo”.

Pubblicato in Agorà

di Aldo Morelli*

Quando si affronta la questione delle fusioni dei Comuni è necessario avere la consapevolezza che la materia dei referendum è questione molto complessa e spesso scivolosa.

Pubblicato in Agorà

PISTOIA – Sarà il consiglio regionale a decidere la fusione tra i comuni di Curtigliano e Abetone.

Pubblicato in Montagna
Pagina 1 di 2
Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito