LA BRACE
Ristorante Pizzeria 
Il ristorante pizzeria la Brace si trova a poche centinaia di metri dal centro storico, è un locale moderno, apprezzato dai giovani ma anche da meno giovani e famiglie. A conduzione familiare, è gestito da venti anni da Claudio e Laura, che con la loro esperienza nella ristorazione - e la passione di Laura nel creare sempre piatti nuovi - offre alla clientela un menù tipico di cucina toscana di terra e mare con piatti sempre nuovi. Completa l'offerta la gentilezza e la preparazione di Claudio che riesce sempre a soddisfare le esigenze dei clienti. Quest'anno nel menù sono stati inseriti piatti nuovi a base di tartufo, funghi e pesce. Ad accompagnare le portate, una eccellente carta dei vini con le migliori etichette, compresi i vini biologici. Per chi ama la pizza cotta nel forno a legna, qui può trovare numerose varietà di proposte, oltre alle schiacciatine ed ai calzoni, accompagnati da buone birre, vini e bevande varie. Per chi viene a visitare Pistoia, il locale offre un menù turistico a 15 €, e il giovedì serata speciale con pizza e bevuta a 8 €.




Stampa
 
LA BRACE - Ristorante Pizzeria

Via delle Olimpiadi, 2, 51100 Pistoia PT
Per info: 0573 26352
Contenuto Principale
Lunedì, 16 Aprile 2018 14:26

Cellulare e guida: altri 8 pratesi multati

PRATO - Otto automobilisti in meno di quattro ore fermati mentre erano al cellulare durante la guida.

Pubblicato in Prato

PRATO - Sono 23 i conducenti "beccati" con il cellulare all'orecchio durante la guida dal nucleo di controllo in borghese del Reparto territoriale della Polizia Municipale dal 24 al 28 novembre.

Pubblicato in Prato

MONTEMURLO - L'uso del telefonino alla guida è sempre più un'emergenza per la sicurezza stradale. A rivelarlo i dati dei controlli della Polizia Municipale di Montemurlo, che ha diffuso i risultati della campagna di prevenzione “ Può aspettare ...guarda avanti”.

Pubblicato in Prato Provincia

PRATO – Cellulare alla guida: sedici automobilisti multati in 24 ore.

Pubblicato in Prato

PISTOIA – Diciotto automobilisti “beccati” dalla Polizia stradale col cellulare all'orecchio mentre guidavano.

Pubblicato in Pistoia

ROMA (Adnkronos) – L'automobilista sorpreso a parlare al cellulare mentre è alla guida può evitare la sanzione, se dimostra che la telefonata a cui ha risposto è tanto urgente da potersi ravvisare lo stato di necessità previsto dalla legge n. 689/81.

Pubblicato in News
Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito