LA BRACE
Ristorante Pizzeria 
Il ristorante pizzeria la Brace si trova a poche centinaia di metri dal centro storico, è un locale moderno, apprezzato dai giovani ma anche da meno giovani e famiglie. A conduzione familiare, è gestito da venti anni da Claudio e Laura, che con la loro esperienza nella ristorazione - e la passione di Laura nel creare sempre piatti nuovi - offre alla clientela un menù tipico di cucina toscana di terra e mare con piatti sempre nuovi. Completa l'offerta la gentilezza e la preparazione di Claudio che riesce sempre a soddisfare le esigenze dei clienti. Quest'anno nel menù sono stati inseriti piatti nuovi a base di tartufo, funghi e pesce. Ad accompagnare le portate, una eccellente carta dei vini con le migliori etichette, compresi i vini biologici. Per chi ama la pizza cotta nel forno a legna, qui può trovare numerose varietà di proposte, oltre alle schiacciatine ed ai calzoni, accompagnati da buone birre, vini e bevande varie. Per chi viene a visitare Pistoia, il locale offre un menù turistico a 15 €, e il giovedì serata speciale con pizza e bevuta a 8 €.




Stampa
 
LA BRACE - Ristorante Pizzeria

Via delle Olimpiadi, 2, 51100 Pistoia PT
Per info: 0573 26352
Contenuto Principale

FIRENZE - Si tiene questo pomeriggio alle 17 al DopoLavoro Ferroviario in piazza Dante Alighieri la presentazione della proposta di bilancio 2017 di Unicoop Firenze.

Pubblicato in Toscana

FIRENZE - Il Consiglio di Amministrazione di ChiantiBanca, presieduto da Cristiano Iacopozzi, ha approvato il progetto di bilancio 2017 chiuso con un utile netto di 2,072 milioni.

Pubblicato in Toscana

CHIESINA UZZANESE - Fine anno dedicato dall’Amministrazione comunale di Chiesina Uzzanese a reperire fondi per aiutare le famiglie in difficoltà e far passare loro un Natale migliore.

Pubblicato in Valdinievole

FIRENZE – Nuovo anno, tempo di bilanci. Significativi quelli della Polizia stradale della Toscana che mettono in luce parecchi elementi interessanti.

Pubblicato in Toscana

MILANO (Reuters) – ChiantiBanca si avvia a chiudere il 2016 con una perdita attorno a 80 milioni di euro dovuta a pesanti svalutazioni dei crediti deteriorati.

Pubblicato in News
Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito