Contenuto Principale

Lega Pro, il Prato tiene botta e conquista la salvezza

foto d'archivio foto d'archivio

PRATO – Basta uno 0-0 al Prato per conquistare la permanenza in Lega Pro.

 

La squadra di mister Monaco rispetta i pronostici della vigilia e riporta a casa – senza troppi patemi – un pareggio che vale la certezza di poter ancora disputare nella prossima stagione, quella che si chiamerà nuovamente Serie C. Troppe le assenze nel Tuttocuoio: la formazione neroverde si presenta all'appuntamento decimata di molti giocatori, priva anche di quello Shekiladze sul quale erano riposte le speranze dei tifosi.

In definitiva, il Prato quest'oggi non ha corso grossi pericoli, grazie ad una fase difensiva accorta e ben organizzata. Anzi, proprio sul finale di gara, i lanieri hanno letteralmente gettato al vento 2/3 occasioni da rete tali da far accapponare la pelle. Ma a poco conta: alla fine dei conti, è il Tuttocuoio a dover affrontare l'incubo della retrocessione. La speranza di tutti – addetti ai lavori e tifosi – è che la favola di Ponte a Egola possa tornare a riecheggiare quanto prima nel calcio professionistico. Di seguito la cronaca della gara.

CRONACA PRATO - TUTTOCUOIO

Meglio il Tuttocuoio nei primi dieci minuti di gioco: pur senza conclusioni verso la porta avversaria, la squadra di mister De Petrillo appare più vivace e propositiva di quella laniera. Ci prova Ferrari al 16', ma il suo tiro dal limite dell'area finisce a lato della porta difesa da Layeni. Passato l'inizio in sordina, il Prato prova ad affacciarsi in avanti affidandosi alla rapidità di Di Molfetta e Piscitella, quest'ultimo uno dei più positivi nella gara d'andata.

Le emozioni, comunque, arrivano con il contagocce, con il match che resta decisamente soporifero; a scaldarsi è solamente il clima tra i giocatori con qualche battibecco dovuto al nervosismo per la posta in palio. Così, senza nessun altro sussulto degno di nota, si arriva alla fine della prima frazione di gioco.

Il secondo tempo inizia subito con una buona opportunità per il Tuttocuoio, ma il calcio piazzato dal limite di Pellini viene sporcato in angolo dalla difesa laniera. I minuti scorrono ma la formazione neroverde non riesce a trovare il gol del vantaggio necessario per conquistare la permanenza in Lega Pro, impattando su una difesa avversaria ben messa e organizzata in campo. Anzi, al 73' è proprio il Prato a sfiorare il vantaggio con una magistrale conclusione a giro del neoentrato Ceccarelli che sfiora il palo e termina sul fondo.

All'81' ancora un'occasionissima per il Prato con Moncini, che di testa a botta sicura trova sulla sua strada un superlativo Nocchi, splendido a deviare in angolo grazie ad un colpo di reni micidiale. E Moncini, all'88', si rende protagonista di un clamoroso erroraccio, facendosi rimontare da un difensore del Tuttocuoio mentre si trovava a tu per tu con Nocchi. Il Prato non chiude la gara e gli ospiti tentano l'assalto finale nel disperato tentativo di mantenere la categoria che tuttavia non ottiene nessuna sortita. E' il Prato, al termine dei 90 minuti, a gioire per uno 0-0 che vale la permanenza in Lega Pro.

 

PRATO:Layeni, Ghidotti, Marzorati, Martinelli, Tomi, Catacchini, Gargiulo, Di Molfetta (92' Brondi), Romano (59' Ceccarelli), Piscitella, Moncini (88' De Marchi). A disp.: Melgrati, Carcuro, Tavano, Danese, Malotti, Strada, Beduschi, Marini. All. Monaco

TUTTOCUOIO: Nocchi, Frare, Bachini, Picascia, Lo Porto, Provenzano (57' Mulas), Caciagli, Pellini, Berardi (83' Siani), Pinzauti (64' Merkaj), Ferrari. A disp. Cappellini, Zenuni, Gremigni, Tiritiello, Serinelli. All. De Petrillo

Arbitro: Vincenzo Valiante di Salerno

Ammonizioni: Martinelli e Tomi per il Prato, Mulas e Lo Porto per il Tuttocuoio

Angoli: 3 – 4  

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna