Contenuto Principale

Gara 1. Pistoia ci prova, ma Venezia si dimostra superiore

Un momento della gara di campionato Un momento della gara di campionato Leonardo Cecconi

di Leonardo Cecconi

VENEZIA – La The Flexx gioca con coraggio, ma non evita la sconfitta in gara 1 contro Venezia.

I biancorossi sono sempre rimasti in partita, nonostante i padroni di casa abbiano gestito la gara, mantenendo sempre un buon margine di vantaggio; Pistoia ci ha provato fino alla fine, ma sono state soprattutto le triple di Haynes e Bramos a condannare gli uomini di Esposito. Pistoia non ha giocato una brutta gara, ma nei momenti decisivi ha commesso troppi errori, dovuti anche alla scarsa esperienza di alcuni giocatori, giocando comunque con grande determinazione fino alla fine. Bene Jenkins e Petteway, con Crosariol, Antonutti e Lombardi fra i migliori, soprattutto difensivamente. 

Pistoia parte in quintetto con Moore, Petteway, Jenkins, Boothe e Crosariol, mentre Venezia inizia con Haynes, Tonut, Bramos, Ejim e Batista. Primo quarto equilibrato, con Pistoia avanti 10-12 e Venezia che piazza un break di 8-0 e si porta sul 18-12 dopo sette minuti. Ma Pistoia difende bene e con una tripla di Antonutti chiude il periodo sotto di quattro lunghezze. 

Buon inizio di secondo periodo con una bomba di Jenkins ed una schiacciata di Lombardi ed i biancorossi a condurre 22-23 dopo due minuti, ma Venezia mantiene l'inerzia della gara e torna a condurre grazie ad una tripla di Stone. Pistoia commette alcuni errori in difesa, nonostante il buon momento di Lombardi e con due bombe consecutive di uno scatenato Haynes, i lagunari vanno a riposo con il massimo vantaggio di nove punti. Alla pausa lunga Venezia è avanti nella valutazione per 39 a 29, con 6/11 dalla lunga distanza.

 

I padroni di casa partono con grande determinazione nel terzo periodo e con Haynes ed Ejim si portano sul +13 dopo due minuti, con Pistoia in difficoltà e Petteway che cerca di rintuzzare lo svantaggio. L'americano avvicina la The Flexx sul 54-45, ma una bomba di Filloy ed un canestro in contropiede di Tonut riportano Venezia al massimo vantaggio, sul 61-48 dopo otto minuti. 

Nell'ultimo periodo è Pistoia ad iniziare con grande determinazione, trovando una tripla di Anonutti e due liberi di Okereafor e punteggio sul 63-57 dopo due minuti. La The Flexx ci prova, ma gli spietati Bramos ed Haynes riportano in sicurezza Venezia, sul 73-59 dopo quattro minuti. Gli uomini di Esposito però hanno coraggio e due conclusioni dalla lunga distanza di Jenkins e Petteway avvicinano ancora Pistoia sul 73-65 a metà periodo. Ci pensa ancora un micidiale Bramos a segnare da tre punti, spegnendo le speranze biancorosse e chiudendo virtualmente gara uno. 

Umana Reyer Venezia – The Flexx Pistoia 84-71 (22-18 / 39-30 / 63-52)  

Umana Reyer Venezia: Ejim (8), Tonut (6), Peric (9), Bramos (14), Ress (0), Viggiano (2), Hagins (4), Haynes (23), Filloy (5), Stone (9), Batista (4), Groppi (0). All. Valter De Raffaele 

The Flexx Pistoia: Moore (2), Petteway (17), Crosariol (13), Antonutti (8), Okereafor (4), Lombardi (4), Magro (0), Solazzi (0), Jenkins (12), Boothe (11). All. Vincenzo Esposito

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna