Contenuto Principale

Presentato il calendario 2017 con i giocatori del Pistoia Basket e Bottegone

di Leonardo Cecconi

PISTOIA – E' stato presentato questa mattina, presso la Villa Smilea di Montale, il calendario con le fotografie ufficiali di Pistoia Basket e Bottegone.

L'iniziativa è stata sposata dall'Associazione #7ForYou, mentre il calendario è stato realizzato da Marta Colombo e Caterina Vannacci. 

La tiratura sarà limitata a 300 copie iniziali, per il costo di 10 euro ciascuna ed il ricavato sarà in gran parte devoluto all'associazione stessa. Alla conferenza, oltre al vice sindaco di Montale, Logli Emanuele e l'assessore allo sport, Guazzini Alessio, erano anche presenti il capitano del Pistoia Basket, Michele Antonutti e del Bottegone, Fiorello Toppo.

Presentiamo il calendario ufficiale 2017 – le parole di Marta Colombo- con l'idea di rappresentare i giocatori fuori dal parquet. Sono dodici scatti, con gli atleti rappresentati in una fase di gioco, ma in ambienti esterni”.

E' stato un progetto che mi ha fatto crescere a livello fotografico -interviene Caterina Vannacci-, potendo lavorare con Marta, che stimo come fotografa e persona. La scintilla fra noi è scattata al primo incontro e ringrazio le società che ci hanno appoggiato, i giocatori che sono stati pazienti e disponibili e Mister Wizard per la realizzazione dei calendari”.

Presenti ovviamente anche i responsabili dell'associazione, che hanno ricordato la cena di gala che si terrà il 16 gennaio. “Ringrazio tutti, dalle fotografe alle società -dice il presidente Marco Bartoletti- e credo che questo sia un progetto importante, soprattutto in ottica di una nuova collaborazione fra queste due società”.

Questo calendario è una cosa un po' diversa -le parole di Maurizio Milani, vice presidente associazione- con un progetto molto originale. Il ricavato sarà destinato probabilmente al reparto oncologico dell'Ospedale di Firenze, ma dobbiamo ancora fare una scelta precisa. Ricordo che il 16 gennaio, a Villa Colle Alberto, faremo una cena di gala con i giocatori del Pistoia Basket e del Bottegone ed in quella occasione inizierà la vendita del calendario. Montale non è stata scelta a caso, perchè qualche mese fa la palestra è stato intitolato a Matteo Bertolazzi”.

Il calendario sarà venduto anche al bar del palazzetto, cosi come i biglietti per la serata di gala (costo 35 euro) e nelle gare interne del Pistoia Basket e del Bottegone.

E' un progetto nuovo ed alternativo -dice Michele Antonutti-. Faccio i complimenti alle fotografe, perchè immagino non sia stato facile riunire giocatori di squadre diverse, ognuno con il proprio carattere. Sapere che tutto questo serve ad uno scopo benefico rende la cosa nobile ed aspettiamo più persone possibili alla cena del 16”.

E' intervenuto anche Fiorello Toppo, anche in qualità di presidente onorario dell'associazione.” Ringrazio chi ci ospita in questo meraviglioso contesto e le fotografe che sono state molto brave. Questo è un progetto comune, dal quale possono nascere molte altre collaborazioni e questa deve essere la nostra forza. La #7ForYou stà operando in altre parte d'Italia e attraverso la pallacanestro stà facendo del bene e questo non è assolutamente scontato”.

Infine l'intervento dell'assessore allo sport del Comune di Montale e del vice sindaco. “Sono stracontento di vedere questo grande movimento- dice l'assessore Guazzini- delle associazioni sportive e non, perchè questa unione per uno scopo benefico apre il cuore. Lo sport può aprire molti canali, è un passo importante che viene fatto e noi siamo grati per essere stati contattati”.

A volte sento dire che il basket a Pistoia è moda -chiude Logli, vice sindaco del comune di Montale-. Ho iniziato ad andare al palazzetto qualche anno fa ed ho trovato una comunità, che appartiene a ramificazioni molto più ampie. Il fatto che la palestra comunale sia stata intitolata ad un ragazzo che tanto ha dato alla nostra provincia, lo dimostra. Abbiamo una eccellenza che è questa fantastica villa e stamani qui troviamo tante eccellenze dal punto di vista sportivo ed umano; quindi non solo un piacere, ma un onore avere qui persone che accompagnano gioie e delusioni di tanti di noi”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna