Contenuto Principale

Arriva l'ufficialità: il fischietto Irrati diventa internazionale

PESCIA - Come abbiamo anticipato sul nostro quotidiano sportivo www.reportsport.it, Massimiliano Irrati è stato nominato arbitro internazionale.

Dalla prossima stagione il fischietto pistoiese calcherà i campi di tutta Europa, cosa che aveva già cominciato a fare da arbitro addizionale (tra tutti il Santiago Bernabeu di Madrid). Il direttore di gara, iscritto alla sezione "Werther Zamponi" di Pistoia con all'attivo più di 60 gare in Serie A, si toglie così un'altra grande soddisfazione. E la città di Pistoia non può che essere felice di raggiungere il traguardo europeo. 

Avvocato di professione, diventa arbitro nel 1996. Dopo il classico iter nelle serie minori, è promosso in serie D nell'estate del 2004, dove rimane in organico per tre anni. Nel luglio 2007 viene poi promosso in serie C, l'attuale Lega Pro, dove invece colleziona quattro anni di permanenza, fino al termine della stagione sportiva 2010-2011.

Il suo passaggio alla CAN B, seconda categoria nazionale, è datato 30 giugno 2011. Nel suo primo anno di permanenza in tale organico colleziona 18 presenze al termine della stagione regolare, ma soprattutto l'esordio in serie A, avvenuto il 18 marzo 2012 allo stadio Renato Dall'Ara di Bologna, in occasione della partita Bologna-Chievo Verona. Tale partita ha rappresentato un traguardo importante anche per la sua sezione, perché si è trattato in assoluto del primo fischietto pistoiese nella massima serie italiana.

Inoltre, al termine del campionato e a coronamento di un'ottima prima stagione tra i cadetti, il fischietto toscano viene designato anche per l'andata di una delle due semifinali playoff per l'accesso in serie A, disputatasi il 30 maggio 2012 tra il Varese e l'Hellas Verona. Nella stagione 2012-2013 in serie A dirige Catania-Atalanta, partita della 5ª giornata, terminata 2-1, Siena-Pescara, della 13ª giornata, terminata 1-0, e Palermo-Pescara, della 24ª giornata, terminata 1-1.

Nel maggio 2013 è designato per la finale di andata dei play off per l'accesso in serie A, tra Empoli e Livorno. Il 2 luglio 2013 viene promosso in CAN A, collezionando 19 presenze in serie A. Nell'agosto 2013 gli viene conferito il Premio BWIN come miglior arbitro della serie B relativamente alla stagione 2012-2013.

Nella stagione 2015-2016, dopo la partita del girone di ritorno Udinese-Napoli, è stato criticato per aver dato due rigori contro il Napoli e per l'espulsione di Gonzalo Higuaín. Il 6 maggio 2016 ha vinto il primo premio internazionale "Luca Colosimo" come miglior arbitro della CAN A. In bocca al lupo all'avvocato pesciatino.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna