Contenuto Principale

Il Natale porta fortuna al Pistoia Basket. Espugnata Pesaro

Foto archivio Foto archivio Leonardo Cecconi

di Leonardo Cecconi

PESARO – Con grande fatica ed un pizzico di follia, finalmente arriva la prima vittoria esterna della stagione per la The Flexx Pistoia.

E' stata una brutta partita, con punteggio basso e tanti errori da entrambe le parti, che gli uomini di Esposito sono riusciti a fare propria nell'ultimo periodo. Dopo un equilibrio che è andato avanti per tutta la partita, negli ultimi due minuti Pistoia era riuscita a trovare il massimo vantaggio di dieci lunghezze, chiudendo virtualmente la gara; ma con i 5000 pesaresi intenti a fischiare ed abbandonare le tribune, gli uomini di Bucchi hanno trovato un colpo di coda grazie a due triple di Jasaitis riaprendo incredibilmente la partita. Il rimbalzo di Okereafor, sul tiro sbagliato da Jones, regala due punti fondamentali per la classifica, considerando anche la sconfitta di Cremona a Cantù.

Bene Crosariol e Petteway, mentre Boothe è stato penalizzato dai falli e messo quasi subito fuori dalla partita; per i pesaresi solo Fields e Jones meritano la sufficienza, con una prestazione davvero brutta per tutta la squadra. 

Pesaro parte in quintetto con Harrow, Jasaitis, Nnoko, Fields e Jones, mentre Pistoia risponde con Moore, Roberts, Petteway, Boothe e Crosariol.

Le abbuffate natalizie si fanno sentire anche in campo, con le due squadre a commettere errori da serie inferiori. Pistoia però trova maggiori soluzioni in attacco, portandosi avanti 1-9 e chiudendo il periodo avanti di sei lunghezze, con cinque punti di Petteway. 

Anche il secondo quarto non decolla e Pistoia continua a sfruttare i tanti errori pesaresi per rimanere avanti. Fields cerca di svegliare i padroni di casa, ma a metà periodo i toscani sono ancora avanti 15-19. Impennata d'orgoglio della Consultinvest che piazza un parziale di 8-0, 5 di Jones ed una tripla di Ceron, portandosi avanti per la prima volta nel match sul 23-19. Quando Pesaro sembra avere in mano l'inerzia della gara, i toscani mettono a segno un controbreak di 7-0 e chiudono avanti il periodo. Alla pausa lunga la valutazione è di 23 a 27 per gli ospiti, che catturano anche 21 rimbalzi contro i 17 dei padroni di casa. 

Il terzo periodo prosegue sulla falsariga del primo tempo, con molti errori ed il punteggio in equilibrio. A due dal termine le due squadre sono sul 37-37, con Fields da una parte e Petteway dall'altra a mostrare le giocate migliori. Jones mette i liberi del 41-38, ma un canestro di Crosariol sulla sirena chiude il quarto in perfetta parità. 

Una tripla di Petteway apre l'ultimo periodo, ma Fields e Jones tengono Pesaro in partita. Appena Bucchi tenta la zona, sono due bombe di Petteway e Moore a dare un importante vantaggio agli ospiti, con Pistoia avanti 49-55 a tre minuti dalla fine. I toscani difendono bene, i pesaresi non trovano la via del canestro e Pistoia sembra sigillare la gara con i canestri di Crosariol e Boothe ed il massimo vantaggio a due minuti dalla fine, 49-59. Quando la gara sembra finita, due triple di Jasaitis ed un canestro di Jones riportano Pesaro a due sole lunghezze, 57-59, quando mancano 20 secondi al termine. Pistoia sbaglia la rimessa e Jones mette sul ferro la tripla del sorpasso; Okereafor sbaglia entrambi i liberi dopo un fallo subito, ma Pesaro non riesce a tirare e Pistoia può tirare un sospiro di sollievo. 

Consultinvest Pesaro - The Flexx Pistoia 57-59 (7-13 / 23-26 / 42-42)  

Consultinvest Pesaro: Fields (17), Gazzotti (0), Thornton (3), Jasaitis (9), Ceron (3), Jones (17), Nnoko (6), Zavackas (0), Harrow (2). All. Piero Bucchi 

The Flexx Pistoia: Moore (5), Petteway (13), Roberts (7), Crosariol (14), Antonutti (2), Okereafor (7), Cournooh (3), Di Pizzo ne, Boothe (4), Magro (4). All. Vincenzo Esposito

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna