Contenuto Principale

Lega Pro, la Pistoiese non va oltre l'1-1 con la Lupa Roma

foto d'archivio foto d'archivio

di Matteo Corsini

PISTOIA – Tra Pistoiese e Lupa Roma finisce 1-1.

 

La squadra arancione non riesce a regalare un Natale coi fiocchi ai propri tifosi, pareggiando una gara sulla carta – ma anche per quanto visto in campo – più che abbordabile. E' mancata sia la cattiveria che la grinta alla compagine di mister Remondina, che pronti via ha subito immediatamente il vantaggio avversario.

La reazione dell'olandesina c'è stata, ed è arrivato il pareggio per mano di capitan Colombo agli sgoccioli del primo tempo, ma dopo l'1-1 la squadra si è spenta, dimostrandosi incapace di affondare il colpo contro una Lupa Roma che si è praticamente limitata a difendere, con le buone e le cattive. Con l'espulsione di Varano, poi, i sogni di gloria della Pistoiese si sono infranti e il pari alla fine è diventato risultato da difendere con i denti. Il rammarico per l'occasione gettata al vento è forte: non resta che rimboccarsi le maniche e pensare al prossimo impegno con la Pro Piacenza.

CRONACA PISTOIESE – LUPA ROMA

Partenza in salita per la Pistoiese, che al 4' si trova subito sotto 1-0: Fofana approfitta di un errore difensivo della coppia Sammartino-Neuton, e mette in mezzo per Baldassin la cui conclusione non lascia scampo a Feola.. Al 7' episodio da replay: il direttore di gara fischia un calcio di rigore alla Pistoiese per fallo ai danni di Colombo, salvo poi consultarsi con il guardalinee e tornare sui propri passi assegnando il fuorigioco del capitano arancione.

Con il passare dei minuti la Pistoiese prende in mano le redini del gioco, ma le conclusioni verso la porta avversaria latitano e le ripartenze della Lupa Roma creano qualche grattacapo di troppo alla retroguardia arancione. Al 24' Hamlili, servito da Benedetti, spara alto dall'interno dell'area di rigore. Al 39' è nuovamente la Pistoiese a farsi avanti: punizione di Bellazzini che arriva sui piedi di Colombo, il cui destro finisce a lato di un niente.

Al 43', su calcio d'angolo di Minotti, Guglielmotti viene steso in area: il direttore di gara non ha dubbi e assegna il calcio di rigore per la Pistoiese, questa volta senza nessun ripensamento. Sul pallone si presenta capitan Colombo, che calcia centralmente con potenza e realizza l'1-1. E' il risultato con cui le due squadre si avviano negli spogliatoi per la fine del primo tempo.

Al 58' si ripete lo schema visto nel primo tempo: punizione di Bellazzini e colpo di testa di Colombo che termina di poco alto sopra la traversa. Un secondo tempo in cui la Pistoiese non riesce a costruire occasioni da rete, scontrandosi con una Lupa Roma asserragliata nella propria metà campo a difesa di un importante pari. Al 78' la squadra di mister Remondina rimane in dieci uomini per l'espulsione di Varano, entrato in modo scomposto su La Camera.

Un fallo brutto, questo è certo, ma rimane la netta sensazione che la decisione dell'arbitro sia stata eccessiva, perché comunque l'intervento era sulla palla. Con l'uomo in meno la Lupa Roma prende fiducia e prova ad impensierire Feola con due tiri dalla distanza respinti dal portiere arancione con qualche difficoltà.

 

PISTOIESE: Feola, Sammartino, Priola, Benedetti , Rovini (85' Proia F.), Colombo, Minotti (68' Luperini), Hamlili, Neuton, Guglielmotti, Bellazzini (64' Varano). A disp.: Albertoni, Placido, Gargiulo, Boni, Gyasi, Pandolfi, Colombini, Varano, Tomaselli. All. Remondina.

LUPA ROMA: Svedkauskas, Rosato (45' Palomeque), Celli, La Camera, Mancosu (60' Garufi), Fofana, Baldassin, Corvesi, Gigli, Mazzarani, Ceccarelli (81' Rozzi). A disp.: Brunelli, Proia D., Aloi, Scicchitano, Svidercoschi. All. Di Michele.

 

Arbitro: Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto

Reti: 4' Baldassin, 43' Colombo

Ammonizioni: Baldassin, Fofana, Mancosu, Celli e Garufi per la Lupa Roma; Benedetti e Hamlili per la Pistoiese

Espulsioni: al 78' Varano per la Pistoiese

Angoli:4 – 0

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna