PRATO

Lunedì, 25 Marzo 2019 17:07

Arrestato a Prato pusher cinese con droga ed extasy

Le oltre 2000 pasticche col 'marchio' di moda fra i giovani

PRATO – Aveva un “repertorio” molto vasto di sostanze stupefacenti: dalla ketamina allo shaboo e più di duemila pasticche di extasy. Un pusher cinese, residente a Pontedera, ma domiciliato a Pratro è stato arresto dai carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale. E' un 26 enne cittadino cinese dello Zhejiang, disoccupato. E' stato bloccato poco prima della mezzanotte di sabato in via Bologna a bordo della sua Audi “A-4”, e sottoposto subito a perquisizione domiciliare. Così è stato trovato in possesso di 661 grammi di “ketamina”, 134 di “shaboo” (metanfetamina), rispettivamente suddivisi in 10 e 6 buste di cellophane termosaldate. Aveva anche 2.125 pasticche d’”extasy” di forma esagonale e di colore rosa, recanti il logo “philipp plein”, una sorta di “marchio” ispirato alla moda “fashion luxury noir”, molto in voga fra i giovani.

In casa gli sono stati trovati anche una bilancina elettronica di precisione, materiale per ill confezionamento delle dosi (bustine per la commercializzazione del the di varie colorazioni tipiche cinesi) e 665 euro, provento dell’attività di spaccio.

Il giovane, espletate le formalità rito, è rimasto ristretto presso le camere di sicurezza e oggi è comparso davanti al Tribunale per il rito direttissimo durante il quale il giudice ha convalidato l’arresto ed ha applicato nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.