PRATO

Sabato, 09 Marzo 2019 09:01

Rompere le regole, l'8 marzo delle donne di Confcommercio

La sala Cinema del Centro Pecci La sala Cinema del Centro Pecci

L'evento al Centro d'arte contemporanea Luigi Pecci

PRATO - “Itinerari in Movimento. Rompere le regole, creatività e cambiamento”, è stato il tema scelto dal Terziario donna di Confcommercio Pistoia e Prato per la Festa della donna 2019.

L'evento si è tenuto ieri al Centro Pecci di Prato.

Il tema prende spunto dal tema scelto per l'edizione 2019 di “Dialoghi sull'uomo” promosso dalla Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, dedicato all'approfondimento culturale sull'antropologia del contemporaneo che con le prime 9 edizioni ha toccato le 167mila presenze.

Costruito sul filo conduttore del "movimento" come elemento essenziale per la realizzazione del futuro, il programma si è articolato in diversi punti.

Al centro di questi la donna, già per sua natura protagonista di percorsi di rinnovamento diventati oggi sempre più necessari.

La prima parte della serata - condotta da Donatella Moica, presidente del Terziario Donna Confcommercio e Tiziano Tempestini, direttore di Confcommercio Pistoia e Prato (nella foto a sinistra) - si è aperta con i saluti istituzionali di Stefano Morandi, presidente Confcommercio Pistoia e Prato, Anna Lapini, presidente Confcommercio Toscana, Daniela Toccafondi, Assessore alle attività produttive Comune di Prato e Luca lozzelli, presidente Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia.

A catturare poi l'attenzione del numeroso pubblico sono stati gli interventi di Francesca Rigotti (nella foto a destra), filosofa, saggista e docente cheha parlato del legame fra continuità e innovazione nella sua riflessione su "La saggezza del telaio: nomadismo e pendolarismo".

Carla Perrotti, documentarista ed esploratrice, ha raccontato cosa significa percorrere a piedi il deserto fra coraggio, desiderio e difficoltà in "A piedi da sola nei deserti del mondo".

A concludere questi momenti di approfondimento è stata la presidente nazionale del Terziario Donna di Confcommercio, Patrizia Di Dio.

Al termine dell'evento, gli ospiti sono stati guidati alla mostra fotografica "Soggetto Nomade - identità femminile attraverso gli scatti di 5 fotografe italiane (1965-1985)", a cura del Museo Pecci.

L'evento è stato realizzato in collaborazione la Fondazione Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, Giulia Cogoli e Pistoia - Dialoghi sull'uomo e Centro per l'arte contemporanea Luigi Pecci.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.