PRATO

Giovedì, 07 Marzo 2019 17:22

Tentato furto e rissa, arrestati a Prato due pakistani

Vittime una pistoiese e un marocchino, che non dovevano essere lì

PRATO – Una rissa causata da un tentativo di furto, dai contorni non chiari. Coinvolti un 33enne e un 35enne, entrambi pakistani, con regolare permesso di soggiorno, di cui uno con precedenti di polizia; le altre due persone presenti sono due noti pregiudicati, una 26enne pistoiese e un 30enne marocchino residente a Pistoia, tossicodipendenti ed entrambi già raggiunti da foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Prato. Lo hanno bloccati ieri sera in piazza della Stazione gli agenti delle volanti.

Da una prima ricostruzione sembra che i due pakistani si fossero appena appropriati con violenza dello zaino del marocchino, percuotendolo poi sulle gambe con la cintura(sette giorni di prognosi dopo i controlli in pronto soccorso).

I soggetti coinvolti sono stati pertanto condotti in Questura ed al termine degli adempimenti, i due pakistani sono stati arrestati per i reati di rapina aggravata in concorso, minacce e lesioni personali. Per i due pistoiesi invece, scaturiva l’ennesima denuncia in stato di libertà per il reato di inosservanza di foglio di via obbligatorio.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.