PRATO

Mercoledì, 06 Marzo 2019 11:49

Prato, scoperto uno studio dentistico cinese abusivo

In casa, protesi, farmaci, calchi e fili di sutura chirurgica

PRATO - Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e controllo economico del territorio, con particolare attenzione alla tutela della salute pubblica e degli interessi finanziari dello Stato, la Guardia di finanza di Prato ha scoperto un dentista cinese che si dedicava illecitamente all’esercizio abusivo della professione di odontoiatra.

I finanzieri del Nucleo Mobile, a seguito di mirata attività info-investigativa durata qualche mese, hanno individuato a Prato un immobile adibito a studio dentistico abusivo, privo di insegne di esercizio di attività professionale, gestito da un cinese, sprovvisto di qualsiasi abilitazione all’esercizio della professione odontoiatrica.

Le Fiamme Gialle, nel corso della perquisizione dei locali, carenti peraltro di ogni cautela igienico-sanitaria, hanno trovato diversi medicinali, fili per sutura chirurgica, poltrona adibita a visite ed interventi odontoiatrici in pessime condizioni, calchi e protesi dentarie, confezioni di farmaci cinesi, sacchetti contenenti polvere per calchi dentali ed altri strumenti tipici per la cura e l’estrazione dei denti.

Il falso dentista è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Prato, che ha coordinato le indagini e condiviso le ipotesi investigative dei finanzieri, per il reato di esercizio abusivo della professione medica.

Tale attività costituisce espressione della funzione di Polizia Economico-Finanziaria che, oltre a contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale ed a recuperare i tributi sottratti al bilancio dello Stato, costituisce un vero baluardo a tutela della salute e della sicurezza dei cittadini.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.