PRATO

Lunedì, 04 Marzo 2019 16:15

Parrucchiera abusiva in un appartamento al Macrolotto zero

La parrucchiera abusiva al Macrolotto Zero La parrucchiera abusiva al Macrolotto Zero

Per una cittadina cinese sanzioni per 3.000 euro

PRATO - Nel corso delle attività di controllo della Polizia Municipale relativamente all’esercizio abusivo delle attività sul territorio comunale, nel pomeriggio di sabato, personale dell’Unità Operativa Commerciale, Amministrativa e Anticontraffazione, è intervenuto all’interno di una civile abitazione nella zona di Via Pistoiese, dove è stata accertata una attività abusiva di parrucchiere, gestita da Z.J., cittadina cinese di 46 anni.

Un vano dell’abitazione, posto al primo piano di un immobile, era stato allestito con attrezzature e prodotti specifici per lo svolgimento dell’attività; in particolare vari prodotti per la cura dei capelli, due specchi, tagliacapelli elettrici, poltrone lavatesta e sgabelli.

L’attività è risultata essere in pieno svolgimento: al momento dell’accesso degli agenti, infatti, vi erano tre clienti che aspettavano il loro turno per il taglio dei capelli.

Alla parrucchiera abusiva sono stati contestati due verbali di violazione amministrativa per un totale di circa 3.000 euro, in quanto esercitava senza titolo autorizzativo e in mancanza dei requisiti professionali.

L’attività è stata bloccata, ponendo sotto sequestro tutte le attrezzature utilizzate.

Il fenomeno dello svolgimento abusivo di tale attività sembra essere in aumento, soprattutto nella zona del Macrolotto zero: solo dall’inizio del 2019 sono state scoperte e poste sotto sequestro cinque attività abusive di parrucchiere ed estetista

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.