PRATO

Giovedì, 28 Febbraio 2019 15:49

Prato, la Municipale sequestra un asilo nido abusivo

L'intervento coaudiuvato dal personale della Pubblica Istruzione 

PRATO - Un asilo nido abusivo con bambini di eta’ inferiore ai 36 mesi, gestito senza le necessarie autorizzazioni, è stato scoperto stamattina dealla Polizia Municipale, coadiuvato dal personale del Servizio Pubblica Istruzione del Comune, intervenuti all’interno di una struttura, sede di un’associazione culturale cinese, in via Mameli.

Nel corso del controllo gli agenti di piazza Macelli hanno accertato l’esistenza di una struttura educativa stabile con la presenza di bambini molto piccoli, tutti di nazionalità cinese, priva di qualsiasi autorizzazione e gestita in condizioni di grave irregolarità. La struttura educativa, infatti, esercitava in un capannone ad uso artigianale con la presenza accertata di diversi bambini di età inferiore ai 3 anni.

Il capannone risultava suddiviso, tramite tendaggi e scaffalature in varie aree, destinate a gioco, cucina, refezione, zona cambio pannolino ed intrattenimento. Nei pressi dell’area gioco è stata rinvenuta una bombola di gas non allacciata al relativo utilizzatore, fatta immediatamente rimuovere. Nell’ambiente non erano presenti bagni destinati ai bambini, ma solo servizi igienici utilizzati promiscuamente anche da adulti.

Al titolare dell’associazione sono state contestate numerose violazioni che vanno dalla struttura educativa abusiva, alla mancanza delle prescritte autorizzazioni sanitarie per la preparazione dei cibi, alla somministrazione abusiva di alimenti e bevande, alla diversa destinazione d’uso dei locali delle strutture. Al termine delle operazioni il personale di Piazza Macelli ha elevato una serie di sanzioni per un importo di circa 10mila euro. Per tutte le violazioni riscontrate il locale è stato sottoposto a sequestro.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.