PRATO

Mercoledì, 27 Febbraio 2019 14:50

Spaccia vicino ai campi sportivi: arrestato dalla Mobile

Al 42enne sono stati sequestrati 17 microdosi di cocaina per 4,14 grammi 

PRATO - E' stato arrestato dopo un lungo inseguimento uno spacciatore che vendeva droga vicino ai campi sportivi.

Ieri pomeriggio, alle ore 16.40, gli investigatori della Squadra Mobile – Sezione “Antidroga e Contrasto Crimine Diffuso” – a seguito di un mirato servizio di osservazione e verifica su una possibile attività di spaccio di un pusher nordafricano nella zona di San Paolo e del Pino, nelle vicinanze dei campi sportivi di via Galcianese, ha arrestato,  dopo un lungo inseguimento a piedi conclusosi in via Genova, un quarantunenne marocchino residente a Prato, straniero irregolare e con precedenti specifici.

L'uomo era già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma alla polizia giudiziaria perché sorpreso in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’attività degli investigatori è iniziata nel primo pomeriggio di ieri quando gli Agenti hanno notato l’arrivo di un noto tossicodipendente in via Galcianese, il quale è stato avvicinato dal pusher, giunto in bicicletta. Il rapito scambio di droga-contante non è passato inosservato agli investigatori che hanno poi fermato l'acquirente poco dopo. 

Il cinquantatreenne pratese ha consegnato una dose di cocaina da 0,24 grammi appena acquistata dal marocchino, immediatamente sequestrata. L'uomo è stato poi segnalato come assuntore alla Prefettura.

L’operazione è poi continuata in via Galcianese, dove i poliziotti, dopo un inseguimento, hanno arrestato il pusher in via Genova.

Al 42enne sono stati sequestrati 17 microdosi di cocaina per 4,14 grammi e denaro contante pari a 180 euro. 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.