PRATO

Sabato, 19 Gennaio 2019 16:39

Realizzato a Prato il vestito da sposa per Arianna Errigo

L'incontro di stamani in comune L'incontro di stamani in comune

La pluricampionessa di scherma stamani in comune

PRATO - Grande festa stamani in Comune per l'arrivo di Arianna Errigo, pluricampionessa olimpica e del mondo di scherma, Medaglia d'oro nel fioretto a squadre ai Giochi di Londra 2012, che stamani ha scelto l'abito da sposa per il suo giorno più bello in un atelier pratese. Subito dopo la visita in Palazzo comunale, accolta dal sindaco Matteo Biffoni e dall'assessore allo Sport e vicesindaco Simone Faggi, che le hanno donato il libro-catalogo della mostra a Palazzo Pretorio "Legati da una Cintola". Era presente anche il Tenente Colonnello dei Carabinieri Marco Grandini, dato che Arianna Errigo milita nell'Arma.

Ad accompagnare la schermitrice c'erano il suo allenatore e fidanzato Luca Simoncelli, i titolari dell'agenzia di management di Prato Double Face che cura l'immagine di Arianna sui social, Alessandro e Francesco Aquilanti, e i rappresentanti delle società di scherma pratesi, Asd Scherma Prato e Sporting Center Scherma, con i presidenti Faustino Colombo e Simone Ravagli.

L'incontro ha fornito l'occasione per ripercorrere le tappe che fin dall'età di 6 anni hanno portato Arianna a calcare la pedana riuscendo a raggiungere i massimi traguardi sia nel fioretto che nella sciabola, una particolarità che pochissime atlete al mondo possono vantare. Il sindaco Biffoni ha parlato anche del vivace mondo dello sport a Prato, dove la scherma ha circa 250 iscritti ogni anno e dove grazie alle attività del Trofeo Città di Prato e della partecipata CGFS i ragazzi delle scuole riescono a fare attività sportiva regolarmente. L'incontro è terminato con gli in bocca al lupo per i prossimi impegni sportivi che attendono Arianna prima e dopo il matrimonio, fissato il 26 giugno al Castello di Santa Severa a Tarquinia: gli Europei in Germania proprio a giugno e i Mondiali a luglio a Budapest. 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.