PRATO

Giovedì, 17 Gennaio 2019 18:41

Prato, minaccia di gettarsi dal quarto piano con la figlia

foto d'archivio foto d'archivio

La famiglia avrebbe ricevuto lo sfratto. Tragedia evitata

PRATO – Allarme e paura in via Marco Ronciani dove un uomo di origini marocchine ha minacciato di buttarsi dal terrazzo del quarto piano della sua abitazione. Con sé teneva la figlia minorenne. L'ombra di una tragedia insomma, dovuta a un forte disagio sociale:  infatti uno sfratto era arrivato proprio oggi alla famiglia. Era stata anzi proprio la moglie a imbattersi, al suo rientro nel pomeriggio, con l'ufficiale giudiziario e con un fabbro che stava procedendo a cambiare la serratura. Quando è arrivato il marito si è scatenata la rabbia e, con in mano un martello si è avventato contro fabbro ed ufficiale giudiziario. Sono stati momenti frenetici. Fino all'arrivo della polizia. A quel punto l'uomo ha preso la figlia e si è barricato sul terrazzo minacciando di gettarsi di sotto. Sul posto, con i sanitari del 118, sono arrivati nel frattempo i vigili del fuoco con autoscala e carro con sistema di teli, che sono stati piazzati all'altezza del primo piano.

La tragedia è stata evitata, dopo una lunga trattativa con i funzionari della Polizia. L'uomo ha lasciato la figlia ed è poi lui stesso rientrato in casa. La famiglia ha ottenuto un rinvio dello sfratto esecutivo. Nella zona naturalmente, oltre che un grande allarme, si è verificato un lungo caos nel traffico.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.