PRATO

Venerdì, 04 Gennaio 2019 11:36

Maltratta e picchia la moglie, arrestato dai Carabinieri

Un 37enne marocchino. Violenze anche di fronte alla figlia

PRATO – La denuncia è partita dalla moglie, esasperata da offese, prepotenze, maltrattamenti in famiglia e botte. Tutto era cominciato fin dai primi anni di convivenza, quando aveva sottoposto la moglie ad assoggettamenti psicologici e fisici messi in atto con aggressioni verbali e fisiche. Tutto questo spesso alla presenza della figlia minore.

Finchè la donna non ha trovato il coraggio di denunciare i fatti ai carabinieri della stazione di Iolo. I militari, in esecuzione di un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Prato hanno arrestato l'uomo, un 37enne di origine marocchina.

Il Giudice competente, sulla base degli elementi raccolti durante le indagini, condividendo le risultanze investigative dei Carabinieri, ha richiesto al Gip del Tribunale di Prato il provvedimento cautelare nei confronti del giovane che, tratto in arresto, è stato accompagnato presso la casa circondariale di Prato.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.