PRATO

Giovedì, 03 Gennaio 2019 17:38

Prato. Banda tenta di rapinarlo del cellulare, lui reagisce

3 ragazzi marocchini. Uno catturato sarà espulso

PRATO – Hanno cercato di derubarlo, ma lui ha reagito, inseguendo e bloccando uno dei tre aggressori. E' successo attorno alle 21 di ieri sera in via Puglioesi, in pieno centro storico a Prato. Tre magrebini tutti giovanissimi, che fra l'altro avevano già rubato alcuni cellulari a gente di passaggio, hanno preso di mira un giovane albanese di 35 anni.

Lui però li ha scoperti proprio mentre tentavano di mettergli le mani nella tasca del giubbotto. Così ha reagito e i tre lo hanno strattonato e bloccato al muro. L'intervento di alcuni passanti li ha però costretti alla fuga.

La vittima del tentativo di rapina li ha inseguiti, bloccandone uno. Intanto era scattato l'allarme che hanno fatto arrivare sul posto una volante della Polizia di Stato, che ha preso in consegna il giovane malvivente. Si tratta di un 20enne marocchino, irregolare e dalla identità incerta. Un soggetto già ben noto alle forze dell'ordine. I suoi due complici sono riusciti ad allontanarsi, facendo perdere le tracce. Per lui invece sono scattate le procedure per l'espulsione: saranno gli stessi agenti della Questura di Prato ad accompagnarlo al CPR (Centro Permanenza Rimpatrio) di Potenza.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.