PRATO

Giovedì, 03 Gennaio 2019 17:01

Prato, Fiorella Alunni nuovo presidente Consorzio Astir

"Abbiamo fiducia che la magistratura riuscirà a restituire la verità dei fatti"

PRATO - Dopo l'inchiesta della Polizia diretta dalla procura di Prato che ha portato all'arresto della presidentessa del Consorzio Astir, il Consorzio ha cambiato il consiglio di amministrazione. 

Fiorella Alunni nuovo presidente, Antonio Cirri, vicepresidente, e i consiglieri Paolo Maroso, Alessio Nincheri, Silvia Dini, Pietro Tatti, Loredana Alborea e Domenico Barone.

“Ogni giorno circa mille operatori, per l’80% soci lavoratori, sono impegnati con rigore e passione in strutture dedicate a persone anziane, a disabili e a malati psichiatrici. In molti casi si tratta di realtà dove vengono condotti progetti sperimentali che mettono al primo posto le persone e le loro potenzialità”, afferma il nuovo consiglio.

“È un’esperienza che rappresenta un patrimonio per tutti, da salvaguardare e valorizzare” continua la nota.

“Abbiamo fiducia che la magistratura riuscirà a restituire la verità dei fatti e a fare chiarezza con celerità. Le dimissioni di Loretta Giuntoli sono state un gesto importante a tutela del sistema Consorzio, dei servizi che quotidianamente vengono assicurati a centinaia di persone con professionalità e umanità e dei posti di lavoro”, prosegue il consorzio.

Per quanto riguarda il servizio di accoglienza ai migranti viene ricordato che è partito solo nel 2016 e che rappresenta una piccolissima percentuale, circa il 5%, dell’attività complessiva del Consorzio. “Siamo decisi a proseguire il nostro impegno nell’interesse delle comunità e delle persone e a tutelare professionalità e posti di lavoro”, conclude.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.