PRATO

Domenica, 23 Dicembre 2018 06:31

L'Aci al servizio dei soci per una mobilità consapevole

Da sinistra, Mazzoni e Bigiarini Da sinistra, Mazzoni e Bigiarini

Cinquemila soci e sei delegazioni sul territorio

di Vezio Trifoni
PRATO - L'Aci Prato al servizio delle persone che si muovono, con nuovi servizi e un corso per il rilascio della 1° licenza sportiva.

"Abbiamo rimesso in moto varie iniziative per essere ancora più vicini ai cittadini - spiega Federico Mazzoni, presidente Aci Prato -, nel primo semestre 2018 gli incidenti sono diminuiti del 3%, i morti dell'8% e i feriti del 3% ma questi dati devono arrivare dall'educazione che gli automobilisti, di qualsiasi età, riescono a conquistare. Due aspetti da non sottovalutare, a Prato e nel nostro territorio, è l'età sempre maggiore dei patentati e che circolano tante vetture con targa straniera o con persone che hanno esperienze di guida diverse. Noi vogliamo essere un ente a supporto dei cittadini e un aiuto per le amministrazioni e proprio la partecipazione a interventi come il riassetto di viale della Repubblica, viale Montegrappa e Piazza Mercatale fanno parte di aspetti tecnici a cui siamo delegati. Grazie al nuovo direttore Bigiarini abbiamo implementato le attività e nel 2019 vogliamo essere ancora più attivi soprattutto nelle scuole".

A Prato ben 5000 soci con due delegazioni dirette e 4 indirette e un'autoscuola affiliata.

"La nostra mission è quella di presidiare i molteplici versanti della mobilità - spiega il direttore Claudio Bigiarini - e lo abbiamo fatto attraverso delle iniziative nelle scuole come il premio Massoli sulla sicurezza stradale, Alcool e responsabilità, a passo sicuro e a spasso con l'Oste oltre ad iniziative come il Pit Stop Ferrari e il 1° Trofeo Invisa Colubris e il driving test Ready2go e la tappa Acigolf ma ora quello andremo a sviluppare saranno i servizi ai soci (non solo per l'autovettura) con una visita guidata al Codice Leicester a Firenze, una partnership con la Camerata musicale di Prato o con il Ferrari Club. Dopo tanti anni verrà organizzato il corso per il rilascio della licenza sportiva con due lezioni, martedi 8 e mercoledi 9 gennaio dalle 21 alle 23, tenute da Massimo Antonio Paolieri e Massimo Sghedoni con l'opportunità poi di diventare piloti di rally o navigatori. Un'Aci più vicina alle persone".

Le iscrizioni al corso di 1° licenza sportiva sono aperte fino al 2 gennaio ed è sufficiente presentarsi all'Aci di via Ferrucci per compilare il modulo o mandare mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.