PRATO

Venerdì, 12 Ottobre 2018 12:19

Il Vescovo Agostinelli ordina tre nuovi diaconi a Prato

I tre nuovi Diaconi: da sinistra Pagliarin, Vechoor e Pintus I tre nuovi Diaconi: da sinistra Pagliarin, Vechoor e Pintus

Domenica 14 ottobre l’ordinazione in cattedrale

PRATO - Importante appuntamento per la Chiesa di Prato. Domenica 14 ottobre il vescovo Franco Agostinelli ordinerà tre nuovi diaconi. Si tratta di tre seminaristi: Silvano Pagliarin, Reji Thomas Vechoor e Alberto Pintus. I candidati riceveranno il diaconato all’interno di una messa celebrata in cattedrale alle ore 16. 

Originario di Soave, in provincia di Verona, Silvano Pagliarin ha 44 anni, ha conseguito il baccalaureato a Padova e presta servizio alla parrocchia di Santa Maria della Pietà. Viene dall’esperienza dei Discepoli dell’Annunciazione, così come Reji Thomas Vechoor, 44 anni originario dell’India, che ha il baccalaureato ed è impegnato all’oratorio di Sant’Anna e nella segreteria vescovile. Alberto Giuseppe Pintus invece ha 55 anni, è nato a Sassari e proviene dal mondo del lavoro, per alcuni anni è stato presidente della cooperativa sociale Humanitas. Dallo scorso giugno è vice direttore della Caritas diocesana. Prima di arrivare a Prato ha avuto una lunga esperienza nella Compagnia di Gesù dove ha conseguito la licenza in Liturgia pastorale a Padova.

Il diaconato è un grado del sacramento dell’ordine e nel caso dei tre seminaristi pratesi rappresenta l’ultima tappa verso il sacerdozio. Il ministero del diaconato è caratterizzato dalla liturgia, dalla predicazione e dall’esercizio della carità, attività attraverso le quali ci si mette a servizio del popolo di Dio in comunione col vescovo e con il presbiterio.

 

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.