PRATO

Lunedì, 08 Ottobre 2018 15:03

Prato, parrucchiera abusiva in un appartamento

Multata una 43enne cinese

PRATO – Un negozio di parrucchiere abusivo è stato sequestrato ieri mattina dall'unità operativa commerciale amministrativa e anticontraffazione della polizia municipale.

In un appartamento situato al primo piano di un palazzo di via Puccini una signora cinese di 43 anni aveva allestito, senza alcuna autorizzazione, un vero e proprio negozio che al momento dell'operazione era in piena attività. La stanza era allestita con seggiole, specchi a muro, divani, lavatesta con poltrona e macchinari elettrici per bigodini. E all'interno dell'appartamento erano presenti vari clienti in attesa di essere serviti.

Per la parrucchiera abusiva sono scattate sanzioni amministrative per un totale di oltre 2600 euro, in quanto priva di autorizzazione e dei requisiti professionali richiesti dalla legge. Nei suoi confronti verranno anche eseguiti i necessari controlli fiscali per verificare l'eventuale evasione delle tasse.

L'attività è stata fermata e tutte le attrezzature messe sotto sequestro.

Il fenomeno dello svolgimento abusivo dell'attività di parrucchiere sembra essere in aumento soprattutto nella zona del Macrolotto zero: gli ultimi sequestri effettuati infatti sono sempre avvenuti in tale area.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.