PRATO

Giovedì, 20 Settembre 2018 17:03

Prato, con oltre 100 grammi di cocaina e 15mila euro

Per contattare i clienti usava i social

PRATO - I carabinieri del Nucleo Investigativo hanno arrestato un albanese di 30 anni F.G..

L'uomo è stato trovato in possesso di 110 grammi di cocaina purissima e oltre 15.000 euro in banconote da piccolo taglio.

L’arresto si inquadra nelle attività di contrasto allo spaccio di droga cercando di colpire i fornitori della foltissima schiera di microspacciattori che assediano la città.

Catturare questo tipo di criminale non è mai facile, sono “invisibili”. Il copione, che si è ripetuto anche questa volta, è sempre lo stesso, si tratta di giovani insospettabili, quasi sempre incensurati e con il permesso di soggiorno in regola.

Non frequentano locali malfamati, sono vestiti in modo distinto, la macchina in ordine, sempre cintura allacciata e assicurazione in regola.

Per spacciare e contattare i clienti usano i social network e gli incontri sono sempre fugaci e mai due volte nello stesso posto.

Il giovane arrestato ieri non era nemmeno iscritto all’anagrafe di Prato ma è residente a Milano ed è stato fermato mentre usciva di casa, un appartamento in via Firenze, mentre trasportava la droga.

Forse doveva fare un consegna, mentre il denaro era nascosto in busta di plastica sigillata all’interno della spazzatura.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.