PRATO

Venerdì, 29 Giugno 2018 13:12

Prato, cibo mal conservato: chiusa una rosticceria cinese

Per il proprietario 1000 euro di multa

PRATO – Nuovo servizio di controllo in attività commerciali gestite da cittadini stranieri, ieri mattina a Prato. A coordinarlo, la divisione di polizia amministrativa, sociale e immigrazione della questura. Un controllo che ha portato alla chiusura di una rosticceria cinese nella frazione di Tavola.

La squadra “interforze” - composta da personale delle squadre di polizia amministrativa e municipale, dall'U.S.L., dall'ispettorato del lavoro e da Alia – ha infatti ispezionato la piccola rosticceria, gestita da un quarantaseienne cinese. E vi ha trovato un ingente quantitativo di alimenti in cattivo stato di conservazione. Il cibo è stato sequestrato, l'attività chiusa per carenti condizioni igienico sanitarie. Per il proprietario del locale una multa di 1000 euro.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.