PRATO
Venerdì, 29 Giugno 2018 10:38

Operazione “Lifting”: sequestrata una carrozzeria pratese

20 auto con i chilometri scaricati. E la carrozzeria era ignota al fisco

PRATO – Faceva il carrozziere ma era completamente sconosciuto al fisco. E' stato individuato a Prato dalla Guardia di finanza che ha sequestrato la carrozzeria abusiva e 20 autovetture. Due persone sono state denunciate.

Alle auto veniva rifatto il “lifting”: prima di essere commercializzate le vetture usate perdevano centinaia e centinai di chilometri. L’officina, condotta da un cittadino di origine cinese, era la base logistico-operativa di una società di commercio in autoveicoli a cui venivano affidate le riparazioni delle vetture. Soggetto completamente sconosciuto al fisco e che operava, tra l’altro, in violazione delle normative di sicurezza.

Le Fiamme gialle hanno proceduto, pertanto, al sequestro di tutte le attrezzature utilizzate per l’attività illecita e all’avvio di attività di polizia economico-finanziaria connesse alla posizione di evasore totale.

Il “vizietto” di scaricare i chilometri di auto usate è una pratica che, nonostante sembri essersi un po' affievolita, continua ad ingolosire i commercianti che intendono ottimizzare al massimo il proprio profitto. Nel corso del 2017 sono già stati denunciati a Prato 9 responsabili di frode in commercio e truffa per aver commercializzato un gran numero di autovetture con contachilometri alterato. Questo è un nuovo colpo che le fiamme gialle pratesi infliggono a commercianti disonesti del settore.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.