PRATO
Giovedì, 24 Maggio 2018 18:15

Due clandestini in una ditta di confezioni cinese

Sigilli e sanzioni in un'azienda in via Frediani

PRATO – Controllo straordinario questa mattina, giovedì 24 maggio, in una ditta di confezioni gestita da cittadini cinesi irregolari sul territorio. La squadra interforze composta da personale della polizia di Prato, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, Asl e Alia ha scoperto in un'azienda sita in via Frediani due cittadini cinesi privi di documenti di identificazione.

I due uomini sono stati portati in Questura per il foto-segnalamento e riconosciuti come clandestini sul territorio italiano. Per il titolare della ditta di confezioni, un cinese di 33 anni, una denuncia per favoreggiamento alla permanenza di cittadini stranieri irregolari sul territorio. L'attività dell'azienda è stata sospesa e sono state elevate multe per 6 mila euro.

L'Asl ha inoltre provveduto a segnalare la mancanza di condizioni igenico sanitarie e le violazioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Al titolare anche una sanzione da 1.100 euro per uso improprio degli alloggi sistemati abusivamente nella ditta.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.