PRATO
Venerdì, 13 Aprile 2018 08:13

“Lavoro dignitoso e legalità", un anno di bilanci delle associazioni di categoria

PRATO - E’ passato un anno dalla firma da parte delle associazioni di categoria pratesi Confindustria Toscana Nord, Cna Toscana Centro e Confartigianato Imprese Prato e dei sindacati Filctem-Cgil, Femca-Cisl e Uiltec-Uil del protocollo “Per il lavoro dignitoso e per il ripristino della legalità nel sistema produttivo illegale pratese del tessile-abbigliamento”.

Tempo di bilanci, quindi, per verificare quanto dei contenuti del protocollo si è tradotto in azioni concrete e quanto invece necessiti di ulteriori sviluppi. Sarà questo l’oggetto del convegno che i firmatari del protocollo hanno organizzato per lunedì 16 aprile alle ore 14.30 presso la Camera di commercio (via del Romito 71-Prato).

In programma, dopo i saluti del presidente della Camera di commercio Luca Giusti, interventi di Massimiliano Brezzo, che in rappresentanza di tutte le sigle sindacali firmatarie farà il punto sull’attuazione del protocollo; di Ludovica Lignini della Direzione Inps di Roma, che parlerà dei risultati dell’applicazione della responsabilità solidale nel distretto calzaturiero fermano-maceratese; dell’avvocato Alessandro Gattai sugli strumenti normativi di contrasto allo sfruttamento lavorativo. Interverranno poi Francesco Viti di Cna Toscana Centro su qualità e sostenibilità sociale; Moreno Vignolini di Confartigianato Prato sugli aspetti di legalità del nuovo contratto nazionale dell’artigianato tessile; Andrea Tempestini di Confindustria Toscana Nord sulla necessità di coordinamento ai fini del contrasto all’illegalità. I lavori si concluderanno con un intervento del sindaco di Prato Matteo Biffoni.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita

Festa PD Santomato