PRATO
Lunedì, 12 Marzo 2018 16:15

Prato, doppio litigio fra fidanzati in strada

PRATO – Due litigi animati per strada. Due coppie agitate che si sono ritrovate una denuncia: in un caso arrivata per l'uomo, nell'altro per la donna.

Resa dei conti a Porta al Serraglio

Avevano scelto la stazione di Porta al Serraglio per sistemare, verso le 20 di ieri, qualche problema personale, dando vita ad un “animato litigio”.

Anzi tanto animato che creava problemi anche per gli altri passanti in attesa di qualche treno in transito.

E' una coppia di fidanzati. Inevitabile l'intervento degli agenti di Polizia, che li hanno prima “calmati” poi identificati. Ed è venuto fuori che lui, 30enne di Pistoia, era un pregiudicato con alle spalle reati di varia natura, e con in più un foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Prato per tre anni, emesso dal Questore di Prato nel febbraio 2016. Quando si dice un litigio fuori luogo. Per l'agitato fidanzato è arrivata così una denuncia: non solo non doveva litigare in quel modo, ma non doveva proprio essere lì.

 

Altro litigio: è lei la più agitata

Qualche ora prima un equipaggio della volanti si era trovato a mettere pace fra una seconda coppia, in zona Chiesanuova: in questo caso all'animata discussione in strada aveva contribuito l'uso eccessivo di alcolici: insomma lui e lei, pratesi con precedenti di polizia, avevano bevuto troppo e avevano dato vita a una lite per strada. La più agitata era proprio la donna, 38 anni residente nella zona, che non si è calmata nemmeno all'arrivo degli agenti. Anzi ha cercato ripetutamente di aggredire il fidanzato, incurante dei ripetuti inviti alla calma degli Agenti, i quali sono stati costretti a “contenerne fisicamente gli eccessi”. Per lei alla fine anche una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

qui vanno inseriti i moduli banner

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.