PRATO
Venerdì, 09 Marzo 2018 15:28

Prato, autovelox in via Bologna: in funzione dalla mezzanotte di domenica 11

PRATO - Entrerà in funzione allo scattare della mezzanotte tra domenica 11 e lunedì 12 marzo il nuovo autovelox installato in via Bologna in località Torricella in prossimità della galleria della Madonna della Tosse in direzione Prato.

Il Comando della Polizia Municipale comunica infatti che si sono concluse positivamente le prove di taratura e di funzionalità dell’apparato « Autostop HD», di ultima generazione e bidirezionale. Il dispositivo, che sarà attivato nella modalità di controllo della velocità dei veicoli, è approvato dal Ministero dei trasporti per eseguire misure in entrambi i sensi di marcia. Il rilevamento delle infrazioni in modalità automatica è consentito in virtù del decreto del Prefetto di Prato. A partire pertanto  dalle ore 00:01 di lunedì 12 marzo potranno essere accertate le violazioni al limite di velocità. 

Si ricorda che il quadro sanzionatorio previsto dall’articolo 142 del Codice della strada è il seguente: comma 7, velocità fino a 10 km/h in più rispetto al limite (sanzione pecuniaria da 41 a 169 euro; pagamento in misura ridotta 41 euro, se pagato entro i 5gg calo a 28,70 euro, mentre se si va oltre i 60 giorni si sale a 84,50 euro); comma 8, oltre 10 km/h e fino a 40 km/h in più (sanzione pecuniaria compresa tra 169 e 680 euro e decurtazione di 3 punti sulla patente, pagamento in  misura ridotta 169 euro, entro 5 giorni 118,30 euro, oltre i 60 giorni 340 euro).

Comma 9, oltre 40 km/h e non oltre i 60 km/h in più (sanzione pecuniaria tra 532 e 2.127 euro, decurtazione di 6 punti sulla patente e sanzione accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi, 532 euro, se oltre i 60 giorni 1.063,50 euro); comma 9bis, superamento di oltre 60 km/h dei limiti massimi di velocità (sanzione pecuniaria compresa tra 829 e 3.316 euro, con la decurtazione di 10 punti sulla patente e la sanzione accessoria della sospensione della patente da sei a dodici mesi) in caso di recidiva in un biennio è disposta la revoca della patente di guida (829 euro, oltre 60 giorni 1.105,33 euro)

Queste sanzioni sono aumentate per le violazioni notturne, i neopatentati e per i conducenti professionali. Alla velocità rilevata viene applicata la tolleranza di legge del 5%, con un minimo di 5km/h.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita