PRATO

Sabato, 10 Febbraio 2018 13:00

Prato, chiuse due ditte al Macrolotto Zero. Multe per 28mila euro

PRATO - Un nuovo Servizio Straordinario di controllo nelle attività produttive gestite da cittadini stranieri.

La “Squadra Interforze”, ha controlato tre ditte di confezioni gestite da cittadini cinesi in via Pistoiese, zona Macrolotto Zero. Sono stati identificati 17 dipenenti, cittadini cinesi, di cui quattro clandestini sul territorio nazionale, denunciati in stato di libertà per il reato di ingresso e soggiorno illegale nello Stato

Italiano. Una ventiseienne cinese, che è stata ieri pomeriggio coattivamente accompagnata al centro per l'accoglienza di Roma Ponte Galeria. Il servizio interforze ha portato al sequestro amministrativo di 126 macchinari professionali, con elevazione di sanzioni pecuniarie per un totale di 28.100 euro, sospensione coattiva dell’attività di due delle ditte per presenza di lavoratori non regolarmente assunti e denuncia in stato di libertà di uno dei loro titolari, un ventitreenne cinese, per il reato di sfruttamento di manodopera irregolare, al pari del titolare di un’altra delle ditte controllate, un 54enne cinese, risultato assente e irreperibile al momento del controllo interforze.

I titolari di tutte e tre le ditte controllate sono stati altresì denunciati all’autorità giudiziaria per reati in materia di sicurezza antincendio, igiene e salubrità degli ambienti lavorativi.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.