PRATO
Venerdì, 09 Febbraio 2018 15:57

Prato, cercano di rubare in una casa: messi in fuga dal vicino e dal proprietario

PRATO - I Carabinieri del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in un appartamento di via Caboto per un furto in atto in abitazione

E' successo intorno alle 5 di venerdì 9 febbraio quando un vicino di casa delle vittime, accortosi di rumori sospetti provenienti dall’appartamento ed avendo notato che lo spioncino della propria porta d’ingresso era stato coperto con nastro adesivo, ha allertato tempestivamente la Centrale Operativa dei Carabinieri che ha inviato sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile.

La famiglia di quattro persone, svegliate dai rumori causati dai ladri, hanno urlato e sono riusciti a metterli in fuga. Ai carabinieri è stata fornita una dettagliata descrizione dell’uomo che era stato visto in casa e che era stato messo in fuga dal risveglio dei proprietari. Ed è un secondo equipaggio del Nucleo Radiomobile, impegnato nelle ricerche degli autori in fuga, che ha intercettato su via Caboto angolo via Colombo, una Ford C-Max di colore scuro che alla vista dei Carabinieri si dava alla fuga.

Al termine di inseguimento l'auto è stata bloccata in via Galcianese, due dei tre occupanti riuscivano a darsi alla fuga ma sono in corso di identificazione, mentre il terzo è stato fermato ed identificato. Si tratta di un giovane di 20 anni, rumeno e residente a Prato, già noto per reati contro il patrimonio.

Nell'auto è stata recuperata parte della refurtiva e oggetti da scasso mentre addosso al giovane sono state trovate le lastre utilizzate per l’apertura delle porte blindate non chiuse a chiave (come nel caso dell’appartamento visitato dai ladri). Il giovane è stato arrestato per furto in concorso in abitazione, l’auto, di proprietà della madre è stata sequestrata e la refurtiva restituita ai proprietari.

Nel corso della perquisizione a casa dell’arrestato è stato trovato ulteriore materiale probabile provento di altri furti, denaro contante ed attrezzi atti all’effrazione.

 

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.