Contenuto Principale

Prato, aggredita troupe di 'Striscia la notizia'

PRATO - Una troupe di 'Striscia la Notizia', con l'inviato Moreno Morello, ha subìto un'aggressione da parte di alcuni cinesi che vivono e lavorano nei capannoni alla periferia di Firenze e Prato.

Morello è stato colpito e spintonato mentre con la troupe stava effettuando riprese per l'inchiesta sul 'Progetto lavoro sicuro' della Regione Toscana.

"Bambini che giocano fra i macchinari e mangiano accanto agli adulti che lavorano con solventi chimici. Qualcuno gioca per terra nello sporco, addirittura un piccolo fa l'aerosol in mezzo ai lavoratori. Le immagini scioccanti dei capannoni fra Firenze e Prato, mandate in onda ieri sera su Canale 5 nella trasmissione "Striscia la Notizia", confermano una volta di più le denunce effettuate con i nostri sopralluoghi sulla grave situazione irrisolta delle aziende cinesi. E sbugiardano il governatore Enrico Rossi: le fabbriche sono tutt'oggi adibite a pericolosi dormitori». E' quanto afferma il capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale della Toscana Giovanni Donzelli.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna