Contenuto Principale

Ancora un sequestro a Prato: l'azienda è un mix abitativo-produttivo senza alcuna sicurezza

Un capannone messo sotto sequestro Un capannone messo sotto sequestro

PRATO – Si accentuano i controlli su alcune aziende per verificare il rispetto delle norme che disciplinano il lavoro e le condizioni sicurezza. Questa volta nel mirino di un gruppo interforze è finita un’azienda di vestiario sita in zona via Senio gestita da cinesi.

All’interno dell’esercizio sono stati trovati 6 cittadini di nazionalità cinese, di cui 2 sono successivamente risultati clandestini. L'azienda è l'ennesimo esempio di commistione abitativo-produttiva e le autorità hanno provveduto al sequestro si dello stabile che dei 17 macchinari.

Il controllo è stato effettuato da personale di Polizia, Carabinieri Forestali, Polizia Municipale, Itl, Asl e Alia servizi ambientali.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Prato

Lezione di musica elettronica al Pecci

PRATO – Quarto appuntamento - Musica elettronica per Pecci School è in programma…

Reportpistoia su Facebook