Contenuto Principale

Prato, campagna "Alcol e responsabilità": premiati gli studenti vincitori

PRATO – Si è tenuta questa mattina la premiazione degli studenti vincitori del concorso "Alcol e responsabilità".

La campagna è stata promossa dalla Polizia Municipale e dal Comune di Prato in collaborazione con Associazione M. Michelini "Figlio del Vento", Aci, associazione motociclisti Golden Drakes, con il supporto dell'Asl 4 e Esselunga, Omnia Center e Centro Pecci come partner.

L'iniziativa ha preso il via il 15 febbraio e ha coinvolto 8 scuole per un totale di circa 1.600 ragazzi. Durante gli incontri sono stati spiegati ai ragazzi i pericoli della correlazione alcol e guida e i rischi legati alla guida in stato di ebbrezza. Gli studenti delle 8 scuole hanno assistito nel corso degli incontri a interventi formativi, affidati a rappresentanti della Polizia Municipale, e emozionali, in cui vi è stata la testimonianza diretta di persone che hanno perso i propri cari in un incidente stradale. I ragazzi si sono inoltre sfidati ogni volta in un quiz sui temi alle regole del codice della strada.

Questa mattina nel Salone Consiliare del Palazzo Comunale i rappresentanti degli istituti che avevano ottenuto più punti si sono sfidati per la vittoria. Primi classificati gli studenti della scuola Pier Cironi. Ad ognuno di loro è stato consegnato come premio un buono spesa presso Esselunga del valore di 500 euro a testa. Secondi classificati gli studenti della scuola Fermi. Anche a loro il buono di Esselunga del valore di 300 euro a testa. Terzi classificati gli studenti della scuola Malaparte. A loro il buono spesa di Esselunga del valore di 200 euro a testa. Si sono classificati quarti gli studenti della scuola Buricchi, ottenendo come premio una tessera per l’entrata al Centro Pecci.

All'iniziativa era abbinato anche un concorso per il miglior video spot di 30 secondi realizzato dai ragazzi sul tema di alcol e responsabilità. Il premio speciale per il video è andato agli studenti della scuola Ser Lapo Mazzei. A ciascuno di loro è stato consegnato un buono del valore di 400 euro da spendere negli esercizi e nei locali di Omnia Center.

"La sicurezza stradale non può essere assicurata solo dalla repressione, ci vuole un cambiamento culturale e di stili di vita – ha dichiarato l’assessore alla Pubblica Istruzione Maria Grazia Ciambellotti - ringrazio la Polizia municipale di Prato per l’organizzazione dell’iniziativa e per il linguaggio usato nel far capire ai giovani l’importanza della vita e come evitare quei comportamenti che, una volta alla guida di un’auto o uno scooter, possono portare a delle tragedie”.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna