Contenuto Principale

Prato, dormitori e clandestini: chiusa una ditta in via Roma

PRATO – Ventotto macchinati tessili sequestrati e una sanzione amministrativa di 3 mila euro.

Questo l'esito di un controllo effettuato in una ditta di confezioni cinese in via Roma a Prato. Al blitz ha preso parte personale della Polizia, della Finanza, dell'ispettorato del lavoro e della Asl. Sei le persone identificate, una delle quali, una 48enne cinese, irregolare sul territorio nazionale. Al primo piano dello stabile era stata allestita una stanzetta nella quale soggiornava regolarmente la 48enne. Assente invece il titolare della ditta, denunciato a piede libero all'autorità giudiziaria.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Prato

Torna su Tv Prato “Parliamoci Chiaro”: nella prima puntata politica e cronaca

PRATO - Occhi puntati sull'attualità, inchieste, contenuti esclusivi e collegamenti in…

Alla Camera di commercio convegno sul tema antiriciclaggio e privacy per i consulenti del lavoro

PRATO - Il consiglio provinciale di Prato dell'Ordine dei consulenti del lavoro ha…

Reportpistoia su Facebook