Contenuto Principale

Macrolotto, scoperta truffa della raccolta porta a porta: cinesi nel mirino

PRATO – La problematica della raccolta rifiuti si arricchisce di una truffa messa in atto da un addetto alla raccolta rifiuti.

A truffare le ditte cinesi era un uomo di 45 anni, originario di Prato e dipendente di una delle cooperative appaltate da ALIA per il servizio porta a porta, che aveva pensato bene di appropriarsi di alcuni cassonetti rivendendoli ad altre ditte cinesi come cassonetti in cui smaltire i rifiuti tessili.

Ai titolari delle ditte non sembrava vero che con pochi soldi in più potessero usufruire di un servizio che la nuova normativa aveva reso più complicato e quindi in diversi non hanno esitato ad acquistare il nuovo cassonetto, tanto più che veniva consegnato da persona che appariva riconducibile ad ALIA e quindi non avevano dubbi sulla regolarità di quanto stavano facendo.

Ad accorgersi che qualcosa non andava è stata una delle vittime. Nel frattempo anche gli agenti dell’unità Investigativa della Polizia Municipale avevano avuto notizia di cassonetti spariti dalle isole ecologiche di assegnazione ed avevano iniziato ad indagare scoprendo la truffa ed individuandone l’autore.

Per sua fortuna, anche per la saltuarietà con cui agiva, gli agenti non sono riusciti a coglierlo in flagranza e pertanto, per porre fine al suo operato e portare a conoscenza della truffa in atto tutte le aziende del comprensorio, gli agenti dell’Investigativa hanno proceduto a denunciarlo a piede libero. ALIA si costituirà parte civile e valuterà richieste danni a carico del truffatore che dovrà rispondere di quanto messo in atto anche al suo datore di lavoro.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Ricerca / Colonna destra

Cerca nel sito

Agenda Prato

Prato, al via la riasfaltatura di via Pomeria

PRATO - Da mercoledì 23 agosto a martedì 29 agosto per lavori di riasfaltatura in via…

Prato, chiuso da domani al 25 agosto lo Sportello anagrafico Sud

PRATO - Lo sportello anagrafico decentrato Sud di via delle Badie 130 rimarrà chiuso al…

Reportpistoia su Facebook