Contenuto Principale

Prato, pesce e carne mal conservati: multa a un supermecato cinese

PRATO – Gravi carenze igienico sanitarie e 250 chili di pesce e carne in cattivo stato di conservazione.

Per questo ieri pomeriggio sono scattati i sigilli ad un supermercato cinese in via Pistoiese a Prato. Il negozio è gestito da una 60enne cinese, multata di 3.200 euro. Il blitz, condotto da personale della Questura, della Municipale, della Asl e dell'ispettorato del lavoro, ha portato all'identificazione di 8 lavoratori, tutti cinesi con regolare contratto e permesso di soggiorno.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna