Contenuto Principale

Freddo in classe, al lavoro i tecnici per far risalire il termometro

Il liceo Cicognini Il liceo Cicognini

PRATO - Al rientro dalle vacanze natalizie si sono verificati problemi ad alcuni impianti delle scuole, sia di competenza comunale che provinciale.

Immediato l'intervento da parte dei tecnici che hanno segnalato alle ditte specializzate in manutenzione le difficoltà, risolvendole nella maggior parte dei casi nel giro di un giorno o due. Già ieri è intervenuta la ditta di manutenzione per il liceo classico Cicognini di via Baldanzi, dove erano state registrate temperature al di sotto della media di 20 gradi che deve essere garantita dalla ditta che gestisce gli impanti per contratto di appalto. Completati gli accertamenti l'impianto è regolarmente ripartito e la temperatura sta risalendo nelle aule: i guasti non sono dovuti a deficienze strutturali, dal momento che l'impianto e la caldaia sono stati rinnovati recentemente, ma da una carenza gestionale da parte della ditta di manutenzione che probabilmente non ha monitorato con tempestività l'avviamento dell'impianto al rientro dalle vacanze natalizie. Per questo gli uffici comunali stanno lavorando per applicare le penali contrattuali previste.

Per gli impianti di riscaldamento il Comune di Prato nel 2015 ha fatto un appalto del Servizio energia che prevede manutenzioni ordinarie e straordinarie per tutti i 116 edifici comunali, scuole e uffici. Un progetto che ha previsto la gestione per sette anni e un investimento a carico della ditta di due milioni di euro per l'efficientamento energetico così da garantire il comfort degli ambienti.

Il sindaco Biffoni questo pomeriggio ha incontrato i rappresentanti del liceo Classico e ha spiegato loro la situazione.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna