PRATO
Mercoledì, 11 Gennaio 2017 10:10

'Ndrangheta, sequestrati 5 milioni di beni a due imprenditori operanti nel pratese

FIRENZE - La Direzione Investigativa Antimafia di Firenze ha sequestrato un patrimonio stimato in oltre cinque milioni di euro nei confronti di tre imprenditori calabresi operanti in Toscana.

I destinatari dei provvedimenti avevano importanti interessi anche a Prato. I sequestri arrivano al culmine di una complessa indagine in materia di riciclaggio che ha consentito di dimostrare nono solo ingenti movimentazioni di capitali e cospicui investimenti immobiliari a fronte di esigui redditi dichiarati, ma anche importanti legami con la criminalità organizzata calabrese. I dettagli dell'operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa alla presenza del Procuratore della Repubblica di Firenze Giuseppe Creazzo.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Pubblicita