PRATO
×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 445


Mercoledì, 17 Settembre 2014 14:50

Lavoratori clandestini regolarmente impiegati: sigilli ad una ditta di confezioni

PRATO – Sigilli ad un'altra ditta di confezioni cinese.

Nella mattina di ieri, intorno alle 9,50, la squadra interforze ha effettuato un mirato controllo in via Rosati, dove risultava operante una ditta gestita da orientali. All'interno del capannone sono stati identificati 11 cittadini cinesi di cui 2 clandestini e uno inottemperante al provvedimento del Questore. In totale sono stati sequestrati 26 macchinari oltre ai locali oggetto dell'ispezione, con 9 stanzette in cartongesso edificate in modo abusivo e 4 bombole Gpl non a norma. Per quanto riscontrato ed in considerazione del fatto che i cittadini cinesi clandestini occupavano stabilmente le stanzette edificate abusivamente, custodendone all’interno i propri effetti personali, il titolare della ditta, un cittadino cinese di anni 31 è stato denunciato alla competente per favoreggiamento alla permanenza di immigrati clandestini.

 

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.