MONTEMURLO

Giovedì, 31 Gennaio 2019 17:21

Maltempo, in Val di Bisenzio situazione tranquilla

Allerta gialla e arancione domani e sabato per piogge 

VAL DI  BISENZIO – Situazione tranquilla oggi in Val di Bisenzio nonostante il maltempo. A Montepiano e in alta valle nel pomeriggio ancora fiocchi di neve dopo la precipitazione di stanotte, pioggia nel resto del territorio. Intanto il centro funzionale della Regione Toscana ha diffuso una nuova allerta meteo per i prossimi giorni, valida anche per la Val di Bisenzio, per rischio idrogeologico e idraulico. Da stasera, per tutta la giornata di domani e per la prima parte di sabato le precipitazioni saranno abbondanti e anche di forte intensità. La fase più intensa sembra essere, al momento, tra la serata di venerdì e la prima parte di sabato. Dalle 8 alle 16 di domani venerdì 1 febbraio infatti il codice è giallo per il rischio idraulico e rischio idrogeologico, per diventare poi arancione fino alle 13 di sabato 2 febbraio. Per il momento la fase di maltempo in Val di Bisenzio non ha provocato particolari disagi. Sindaci e tecnici sono comunque al lavoro per monitorare la situazione e predisporre ogni intervento necessario. A Vernio la neve è comparsa praticamente solo a Montepiano dove sono caduti circa 5 cm.

Gli spalaneve sono stati in azione ieri sera e stamani e nella notte è stata effettuata la prima salatura, la seconda stamattina. Oltre Vernio si viaggia naturalmente solo con gomme termiche o catene. A Cantagallo precipitazione debole al solito su Gavino Fossato e anche Migliana. Salatura effettuata ieri sera e stamani. Traffico normale. Infine a Vaiano debolissima nevicata, circa 1 centimetro, salature ieri sera e stamani e qualche piccolo disagio solo nelle zone collinari. Acceso il semaforo che devia il traffico evitando la ripida via Cintelli. Oggi e domani scuole aperte in tutta la Val di Bisenzio. Tutti i Comuni della Val di Bisenzio hanno adottato un piano neve che programma nel dettaglio le operazioni di sgombero della viabilità comunale, il trattamento con i prodotti antigelo e la rimozione di rami o piante ad alto fusto cadute o in precario stato di stabilità. A disposizione dei Comuni ci sono autocarri e trattori con lame sgombraneve e strumento spargisale e personale addetto.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.