MONTEMURLO

Giovedì, 29 Novembre 2018 07:24

Montemurlo si accende con gli eventi di Natale

Un mese ricco di appuntamenti per vivere le feste

MONTEMURLO - Musica, teatro, laboratori, cinema, danza, tradizione, mercatini: sono oltre trenta gli eventi, dedicati a grandi e piccini, che accenderanno il Natale a Montemurlo. Un programma ricchissimo, promosso dal Comune in collaborazione con le associazioni del territorio, che colorerà l'attesa del Natale e scalderà le festività con tantissime iniziative.

Feste natalizie che sia accenderanno anche grazie a nuove luminarie. Quest'anno, infatti, il Comune - oltre all'allestimento dei tradizionali tre alberi di Natale a Montemurlo centro di fronte a municipio, a Bagnolo in piazza Bini e a Oste in piazza Amendola - ha deciso d'illuminare gli alberi della rotonda che si trova di fronte a piazza Don Milani e quelli che si trovano sulla rotatoria tra via Boito e via Parugiano di Sotto nei pressi dell'entrata sud della città per chi arriva dalla zona industriale e verso viale dell'Unione Europea. Ma non finisce qui, perché grazie a due sponsor privati (Non solo pietra e Di Paola Costruzioni) un grande abete addobberà anche la principale rotonda d'ingresso alla città, quella tra la Nuova Montalese e la via Rosselli, dove si trova anche la scritta “Comune di Montemurlo”.

In parallelo a questo allestimento natalizio l'amministrazione comunale ha deciso di valorizzare le sei installazioni di arte contemporanea che si trovano sulla rotonda (i macchinari tessili che celebrano la vocazione industriale del territorio) con un nuovo impianto d'illuminazione, che servirà per rendere sempre, non solo a Natale, l'ingresso della città bello e accogliente.

La programmazione natalizia montemurlese parte questo primo fine settimana di dicembre. S'inizia il 30 novembre ore 21 alla Sala Banti con il “Christmas talent show”, promosso in collaborazione con il settimanale “Bisenzio Sette” e la scuola di musica Blue Note, che porterà sul palcoscenico i giovani talenti canori di Prato e Pistoia. Domenica 2 dicembre dalle ore 9 alle 19 imperdibile il tradizionale mercatino di Natale con stand di artigianato, articoli natalizi e gastronomia, promosso dalla Pro-loco in piazza Don Milani: "Siamo davvero molto soddisfatti per il riscontro di pubblico e le adesioni degli espositori che ad oggi sono già 63. - dice il presidente della Pro-loco, Giorgio Voria- Un'occasione per stare insieme, per fare gli acquisti natalizi e soprattutto per fare vivere una giornata indimenticabile ai propri bambini".

Alle ore 14, infatti, in piazza Don Milani arriverà la slitta di Babbo Natale e offrirà ai più piccoli l'opportunità di fare un giro per la città. Non occorre la prenotazione. Ma le sorprese non finiscono qui, perché venerdì 7 dicembre alle ore 18,30 di fronte al municipio di via Montalese il Comune festeggia l'accensione dell'albero di Natale con il concerto “Accendi il Natale” che vedrà la partecipazione l’orchestra OsmannGold e il coro gospel Black& White Ensemble, insieme per la prima volta per dare il via all’atmosfera del Natale.

L'8 dicembre ore 21 alla Sala Banti, invece, la scuola di canto Som di Votino festeggia i dieci anni di attività con un concerto per la cittadinanza dal titolo “Dieci anni d'incanto”, mentre il 17 dicembre la Filarmonica “Giuseppe Verdi” alla chiesa del Sacro Cuore regala il tradizionale concerto di Natale; il 22 dicembre alla Sala Banti, in collaborazione con Avis concerto del coro gospel “Black & White”.

Tra le novità di quest'anno il 23 dicembre lo shopping natalizio sarà allietato da un'esilarante street band “La banda a vapore”,che con i suoi otto elementi (tutti montemurlesi) girerà per le frazioni e regalerà una magica atmosfera natalizia. Si parte da Montemurlo centro per proseguire al Mulino, Bagnolo e Oste. Anche quest'anno, poi, l'ultimo dell'anno sarà a teatro in Sala Banti con lo spettacolo “Sconcerto d'amore”.

A Oste aprirà al pubblico il prossimo 9 dicembre il grande presepio artistico realizzato nella chiesa di piazza Amendola, mentre al centro sociale “Il Villaggio del sorriso” (via Toti) i Formaggini Guasti proporranno “Arti aperte”, simpatici laboratori artistici (22, 27,28 dicembre) per imparare a fare simpatiche decorazioni natalizie, un'occasione per i bambini (e non solo).

Infine al Centro Giovani ritorna il “Cinema delle feste” (23, 26, 30 dicembre, 1 gennaio) a ingresso gratuito, mentre in tema di solidarietà il prossimo 23 dicembre ore 20,30 alla Sala Banti il regista Stefano Luci riporta in scena i richiedenti asilo della Coop 22 con lo spettacolo “Sei personaggi in cerca d'autore”, realizzato in collaborazione con gli studenti del liceo artistico “Umberto Brunelleschi” nell'ambito dell'alternanza scuola lavoro. Il ricavato sarà destinato a sostenere le attività del File, fondazione italiana di leniterapia che si occupa dell'assistenza di malati terminali oncologici.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.