MONTEMURLO

Martedì, 06 Novembre 2018 12:04

La Rsa di Cicignano è senza telefono, l'allarme di Cgil

Esposto a Estar, Asl, Società della Salute e Difensore Civico

MONTEMURLO - Senza pace la RSA di Cicignano di Montemurlo. Da mesi agli onori della cronaca per i mancati pagamenti degli stipendi dei 35 addetti ai servizi agli anziani: secondo una denuncia della FP CGIL di Prato la RSA è isolata telefonicamente da sabato scorso.

“Per altro la RSA è in una zona dove la linea telefonica dei maggiori gestori non è limpida nella trasmissione in entrata e in uscita”, si legge in una nota a firma del Segretario Generale Sandro Malucchi della Funzione Pubblica CGIL di Prato. “Crediamo sia grave – aggiunge Malucchi - impedire la comunicazione soprattutto se questa potrebbe riguardare l’incolumità di pazienti e lavoratori. Comprendiamo le difficoltà economiche, ma queste non giustificano i mancati pagamenti degli stipendi così come il ritardato pagamento delle bollette”.

Nei giorni scorsi il sindacato confederale e il sindacato dei pensionati di piazza Mercatale, si erano lamentati dell’assenza del podologo e del barbiere, figure professionali previste dalla convenzione tra l’ASL e la Cooperativa del gruppo Agorà che gestisce le RSA di Cicignano e di Paperino. Le lavoratrici delle strutture, secondo la FP CGIL, devono ancora riscuotere gli stipendi di settembre a Cicignano, da più mesi ancora per la RSA di Paperino. “Si rischia di creare un precedente – conclude il Segretario Malucchi – per cui si possa scambiare la zona distretto di Prato quale quel territorio dove si possono non rispettare i contratti di lavoro e le convenzioni tra gestori privati e enti pubblici”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.