MONTEMURLO

Mercoledì, 31 Ottobre 2018 14:57

Carmignano, i 100 anni dalla fine della Grande Guerra

Tanti eventi per il 4 novembre

CARMIGNANO - Il 4 novembre ricorre la Giornata delle Forze Armate e dell'Unità d'Italia, ma anche il centenario dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

La data è poi stata estesa a tutti i conflitti. Per onorare la memoria e rendere il dovuto omaggio alle giovani vite spente nel campo di battaglia e per celebrare l'ultimo anno del Centenario della Grande Guerra, Carmignano ha stilato un ricco programma di iniziative che coinvolgeranno tutta la cittadinanza. Gli incontri sono promossi dal Comune di Carmignano in collaborazione con l’Associazione Combattenti e Reduci sezione di Carmignano e l’Associazione Nazionale Alpini gruppo Poggio a Caiano – Carmignano.

“Particolare attenzione quest’anno è stata posta al centenario della fine della Prima Guerra Mondiale, con un ricco programma di iniziative rivolte a tutta la cittadinanza, rese possibili grazie al supporto dell’Associazione combattenti e reduci e degli Alpini – ha spiegato l’assessore Francesco Paoletti -. Tra le attività proposte, le visite alla storica cappella dei caduti, le conferenze, il concerto del Coro Alpino, la gita agli itinerari della grande guerra, e poi ovviamente la commemorazione ufficiale con la deposizione di corone d’alloro a tutti i cippi presenti nel nostro territorio, nessuna frazione sarà dimenticata. Continua poi l’esperienza instaurata con l’Istituto Comprensivo il Pontormo: come sempre saranno infatti coinvolti gli studenti, così da renderli partecipi di ciò che è accaduto in quel determinato periodo storico nel nostro territorio. Soprattutto in un momento come quello che stiamo attraversando oggi, crediamo ci sia sempre più bisogno di ricordare il nostro passato e quello che è stato”.

La commemorazione ufficiale si terrà domenica 11 novembre. Le celebrazioni, alla presenza delle Autorità e delle Associazioni d’arma, inizieranno alle 7.30 con il ritrovo in piazza Vittorio Emanuele II a Carmignano, da dove si partirà per tutte le frazioni per deporre le corone ai vari monumenti dei caduti in Guerra. Questo l’itinerario: ore 8.00 Bacchereto piazza della Chiesa; ore 8.20 Seano piazza San Pietro; ore 9.00 Comeana piazza C. Battisti; ore 9.30 Poggio alla Malva piazza A. Naldi; ore 9.50 Artimino piazza San Carlo. Alle 10.30 a Carmignano, in piazza Vittorio Emanuele II è prevista l’alzabandiera e, a seguire, la sfilata delle rappresentanze fino alla Chiesa di San Michele, accompagnati dalla Fanfara dei Bersaglieri. Per l’occasione in piazza sarà esposto un trattore d’artiglieria TM 48.

Alle 11.30 è in programma la Santa Messa solenne in suffragio dei caduti e alle 12.30 la commemorazione ufficiale con la benedizione e deposizione delle corone nella cappella votiva. Alle 13 pranzo sociale rivolto a tutta la popolazione (Per info su costi e dove, contattare l’Associazione Combattenti e Reduci Sez. Carmignano 335 7745619. Prenotazioni entro le 12 di sabato 10 novembre). Il programma delle celebrazioni prevede poi una serie di appuntamenti che si terranno fino al 25 novembre e che vedranno coinvolti, tra gli altri, gli alunni della scuola media dell’Istituto Pontormo. I primi due appuntamenti sono per domenica 4 e domenica 11 novembre con l’apertura, dalle 15 alle 18, della storica Cappella dei Caduti di Carmignano (a fianco della chiesa), con visita guidata.

Le iniziative proseguono poi martedì 13 novembre alle 21 nel salone consiliare del Comune di Carmignano con la presentazione del libro di Francesco Venuti “Memorie di guerra e di prigionia: l’internamento dei militari italiani attraverso le testimonianze” a cura dell’A.N.C.R. Federazione Prato. Interverranno il sindaco Edoardo Prestanti, il presidente nazionale Combattenti e Reduci Sergio Paolieri; Orlando Materassi, A.N.E.I. Toscana e Luana Collacchioni, docente Università di Firenze. Sarà presente l’autore. Venerdì 16 novembre alle 21 nella Chiesa di San Michele Arcangelo a Carmignano da non perdere il concerto del coro Alpino “Su Insieme” Sez. di Firenze. Prima del concerto, alle 19:30, Cena Alpina nel chiostro offerta dal Gruppo Alpini Poggio a Caiano – Carmignano. Lunedì 19 novembre alle 21 nella Saletta Museo del Vino a Carmignano appuntamento con la conferenza “1918 - La pace provvisoria. Le principali conseguenze geopolitiche” a cura del Gruppo AttivaMente.

Un’altra conferenza è in programma per giovedì 22 novembre alle 21 in sala consiliare: “D’Annunzio, Croce e la Grande Guerra”, questo il titolo dell’incontro curato dal Gruppo d’Incontri il Campano e tenuto dal professor Michele Maggi, ordinario di Storia della filosofia politica all’Università di Firenze. Saranno coinvolti come sempre anche gli studenti: l’Istituto Comprensivo “Il Pontormo” parteciperà infatti il 12 e il 13 novembre con le classi terze della scuola media, alle visite guidate alla storica Cappella dei Caduti di Carmignano. Le visite sono curate Riccardo Fortunato dell’Associazione Cime e Trincee. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare alle celebrazioni e ad esporre il tricolore a finestre e balconi.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.