MONTEMURLO

Mercoledì, 31 Ottobre 2018 14:46

Rifiuti zero, a Montemurlo lo studioso Paul Connett

Un evento promosso da Astri

MONTEMURLO - Ridurre i rifiuti, grazie al riuso dei materiali e a soluzioni di design ispirate all'economia circolare: sarà lo studioso americano Paul Connett, che per primo ha teorizzato la strategia Rifiuti Zero, l'ospite dell'incontro che si svolgerà il 5 novembre alle 17.30 alla Sala Banti (piazza della Libertà) a Montemurlo.

Un evento promosso da Astri, l'associazione italiana per il tessile riciclato, e patrocinato dal Comune di Montemurlo. Insieme a Paul Connett ci sarà Rossano Ercolini, vincitore del Goldman Enviromental Prize, praticamente il Premio Nobel per l'Ambiente. Ercolini è anche presidente dell'associazione Zero Waste Europe e nelle scorse settimane, dopo essere stato contattato da Astri, ha conosciuto la realtà del tessile riciclato e dello straordinario lavoro di Prato.

All'incontro, dal titolo "Rifiuti Zero: il tessile e la sfida dell'economia circolare" porteranno il proprio saluto il sindaco di Montemurlo, Mauro Lorenzini, e il sindaco di Prato, Matteo Biffoni, insieme all'assessore regionale all'ambiente Federica Fratoni.

Sarà infatti anche l'occasione per gli operatori di discutere su un tema importante come quello della gestione dei rifiuti tessili, che sta preoccupando le imprese della filiera. Interverranno Andrea Cavicchi, presidente della sezione moda di Confindustria Toscana Nord, l'assessore allo sviliuppo economico del Comune di Prato Daniela Toccafondi, l'on. Giorgio Silli, la responsabile provinciale della Lega Patrizia Ovattoni e Giacomo Giannarelli, presidente del gruppo consiliare regionale del Movimento 5 Stelle. L'ingresso all'iniziativa è libero e gratuito.

Per avere maggiori informazioni si può contattare Astri email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o navigare su www.astrirecycling.it

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.