MONTEMURLO

Lunedì, 22 Ottobre 2018 15:51

Carmignano, c'è tempo fino a ottobre per pagare Tari

Per la seconda rata della tassa sui rifiuti

CARMIGNANO - C’è tempo fino a mercoledì 31 ottobre per pagare la seconda ed ultima rata della TARI (tassa comunale sui rifiuti). Sono, infatti, in arrivo in questi giorni nelle case degli utenti gli avvisi di pagamento con allegato il modello F24 precompilato. Il pagamento può avvenire solo con modello F24 tramite istituti bancari, poste o eventuali canali di pagamento on line compatibili.

Sono 6.330 gli avvisi emessi, a questi si aggiunge la bollettazione residuale per gli anni pregressi (2013, 2014, 2015, 2016, 2017), per un totale di altri 101 avvisi. Gli avvisi di pagamento del saldo Tari, per le utenze non domestiche, contengono le riduzione ambientali relative al 2017 e per le utenze domestiche contengono le riduzioni sociali (ISEE) anno di competenza 2018.

Per fornire chiarimenti agli utenti o per eventuali pratiche di variazione, è stato attivato lo sportello Alia spa presso il Comune di Carmignano. Lo sportello (Piazza G. Matteotti 31/32, lato esterno ingresso palazzo comunale) resterà aperto fino al 29 ottobre il lunedì e il giovedì la mattina dalle 9 alle 13 e il pomeriggio dalle 13,30 alle 15. Lo sportello Tari di Prato (via Paronese 104/106), invece, è aperto nel seguente orario: lunedì ore 9 - 12,30; martedì e mercoledì dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 16,30; giovedì ore 9 - 16,30 (attivo anche sportello in lingua cinese) e venerdì dalle 9 alle 14.

La tassa sui rifiuti per i cittadini carmignanesi per il 2018, lo ricordiamo, non ha subito delle variazioni. Dal 2019, inoltre, come deliberato dalla giunta, l’amministrazione comunale di Carmignano ha individuato una forma di incentivo economico consistente nella riduzione della Tari relativa al 2019 in misura percentuale pari all’incremento della raccolta differenziata relativa al 2018. “Più differenziamo e meno alta sarà la tassa sui rifiuti.

Differenziare i rifiuti è segno di civiltà, attenzione e rispetto per l’ambiente in cui viviamo – spiega il Sindaco Edoardo Prestanti -, si riducono così i rifiuti destinati alle discariche e si trasformano in risorse per il nostro pianeta. La raccolta differenziata è una grande opportunità per il nostro territorio, per risparmiare sulla bolletta e per salvaguardare il futuro dei nostri figli”.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.