MONTEMURLO

Sabato, 20 Ottobre 2018 13:07

Dopo la crisi il miele torna di qualità eccellente

Lo ha detto Paolo Betti nel corso della manifestazione Dolce Vernio

VERNIO - “Buona quantità, dopo due anni di crisi, e qualità eccellente. Dolce Vernio si è aperto sotto i migliori auspici per il miele della Val di Bisenzio. In Vallata si è affermata anche una cultura sempre più raffinata di produzione fortemente orientata al monoflora". 

Lo sottolinea Paolo Betti, tecnico di Arpat (Associazione regionale produttori apistici toscani) con attività apistica a Vernio.

Miele di castagno e acacia fanno la parte del leone nella produzione. "La regressione del cinipide del castagno ha avuto effetti molto positivi sulla produzione della vallata che rappresenta una buona fetta di quella provinciale legata alla presenza di circa 1500 alveari", aggiunge Betti.

Il miele sta diventando anche un segmento economico. C'è da registrare la nascita di un piccolo gruppo di imprese, condotte da giovani, che hanno quella apistica come attività prevalente.

“E poi la presenza delle api fa benissimo alla qualità dell'ambiente - conclude Betti - l'impollinazione rende più ricco ogni contesto ambientale".

Promosso dall’assessorato al Turismo del Comune di Vernio e organizzato in collaborazione con Arpat, l’Associazione Regionale Produttori Apistici della Toscana, Dolce Vernio seleziona i migliori mieli tipici di produzione regionale della Toscana allo scopo di incentivare la produzione di qualità, promuovere il consumo presso il grande pubblico e diffondere la cultura del miele locale tipico.

Ma vediamo il programma nel dettaglio.

Oggi e domani dunque miele protagonista a Dolce Vernio manifestazione dedicata allo straordinario mondo delle api.

Già pronti i mieli in concorso, che quest’anno sono 86, suddivisi tra castagno, millefiori, acacia e mieli vari e provenienti come sempre da tutte le province toscane, 40 dalla provincia di Prato, circa 20 da quella di Firenze, il resto da Pistoia, Lucca, Pisa, Livorno e Arezzo.

I primi 3 classificati di ogni categoria saranno premiati domani, domenica 21 ottobre alle 12 nella sala superiore del Meucci, insieme ai vincitori di Vernio si tinge di giallo il social contest per la vetrina più bella promosso dal comitato Vivere Vernio.

Sempre domani, dalle 10 in poi, al piano inferiore del Meucci si terrà la mostra-mercato.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.