MONTEMURLO

Martedì, 16 Ottobre 2018 15:48

Dolce Vernio, parte venerdì tre giorni del miele

Andrà avanti dal 19 al 21 ottobre

PISTOIA - La tre giorni della dolcezza sta per andare in scena a Vernio.

Dal 19 al 21 ottobre torna infatti Dolce Vernio, manifestazione dedicata al miele e allo straordinario mondo delle api. Il programma di quest’anno è denso di eventi: formazione, laboratori, gita del miele, mostre e il giardino delle api, oltre alle vetrine in giallo, alla scuola di cucina e ad altre novità.

Già pronti i mieli in concorso, che quest’anno sono 86, suddivisi tra castagno, millefiori, acacia e mieli vari e provenienti come sempre da tutte le province toscane.

“La Toscana è una terra di apicoltori e i numeri del concorso e della mostra mercato, una delle vetrine regionali più importanti, lo dimostrano. I mieli che verranno giudicati saranno testimoni dell’eccellenza del prodotto. Come sempre abbiamo lavorato molto su programma, che offre eventi per tutti i gusti, dalla scuola di cucina a quella per fare il sapone, dai laboratori per i bambini alla formazione aperta anche al pubblico”, spiegano il sindaco di Vernio Giovanni Morganti e il vicesindaco Francesca Bolognesi, anima organizzatrice dell’evento.

Promosso dall’assessorato al Turismo del Comune di Vernio e organizzato in collaborazione con Arpat, l’Associazione Regionale Produttori Apistici della Toscana, Dolce Vernio seleziona i migliori mieli tipici di produzione regionale della Toscana allo scopo di incentivare la produzione di qualità, promuovere il consumo presso il grande pubblico e diffondere la cultura del miele locale tipico.

Ma vediamo il programma nel dettaglio.

Il concorso e la mostra mercato - Scaduto ormai il termine per l’invio delle confezioni di miele di acacia, castagno, millefiori e mieli vari, come si è accennato sono 86 i prodotti in concorso, provenienti, 40 provenienti dalla provincia di Prato, circa 20 da quella di Firenze, il resto da Pistoia, Lucca, Pisa, Livorno e Arezzo in ordine decrescente.

I primi 3 classificati di ogni categoria saranno premiati domenica 21 ottobre alle 12 nella sala superiore del Meucci con oggetti utili all’attività di apicoltore. Sempre domenica, dalle 10 in poi, al piano inferiore del Meucci si terrà la mostra-mercato, con i banchi di prodotti alimentari, design e oggetti d’arredo, ceramiche e terrecotte, lavorazioni in legno e in genere artigianali.

questo articolo è stato offerto da:


Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.